Come minare bitcoin
Pagina principale Tutorial, Criptovalute, Mining, Bitcoin
Tema caldo
4 Luglio
66862 66k

Tra le opportunità di investimento e profitto nel mondo delle criptovalute, il mining di Bitcoin è una delle più interessanti. Ma non tutti sono degli esperti di informatica. Questa guida è pensata per tutti i principianti che vogliono avvicinarsi al mining in modo semplice.

1. L’Hardware

Il mining di Bitcoin (Bitcoin) è una nicchia molto competitiva. Sono sempre di più i miner che mettono a punto un hardware capace di sbaragliare la concorrenza. Ma ma prima ancora di iniziare a minare Bitcoin, ci sono alcuni passaggi essenziali e il primo di questi è capire se nel tuo caso il mining è un’opzione che dovresti prendere in considerazione .

Il modo migliore di scoprirlo è attraverso l’uso di un calcolatore apposito. Basta inserirvi i dati del miner di Bitcoin che intendi comprare e vedere quanto sarà il tempo necessario a rientrare nell’investimento e a registrare un profitto.

Una volta che ti sarai fatto i tuoi conti, è tempo di comprare il tuo miner. Consulta le recensioni degli hardware di mining per Bitcoin disponibili e scopri qual è quello che risponde alle tue esigenze. A oggi Antminer S9 è il miner più potente.

In passato era possibile darsi al mining di Bitcoin per mezzo del proprio computer o di alcune schede grafiche. Oggi invece avrai bisogno di sistemi ASIC (application specific integrated circuit), pensati appositamente per minare Bitcoin.

2. Il Wallet

Un’altra cosa di cui non potrai fare a meno è un Wallet per Bitcoin. Dato che il bitcoin è una valuta che si basa su internet, avrai bisogno di un luogo dove metterli al sicuro. Una volta entrato in possesso di un wallet, assicurati di ricevere il tuo indirizzo. Sarà una lunga sequenza alfanumerica.

Ogni wallet ha un modo diverso di fornire l’indirizzo Bitcoin pubblico ai suoi utenti. Tieni presente la differenza la differenza il tuo indirizzo Bitcoin pubblico e la tua chiave privata (che è invece una password per il tuo wallet).

Se stai usando un wallet scaricato sul tuo computer e non un servizio online, allora c’è un altro passo molto importante da compiere.

Assicurati di avere una copia del tuo file wallet.dat su un’unità di memoria esterna, stampane una copia e tienila in un luogo sicuro.

Ricorda che se il tuo computer va in crash e non hai una copia del tuo file wallet.dat, perderai tutti i tuoi bitcoin. Non finiranno nelle tasche di nessuno, scompariranno e basta. Un po’ come bruciare delle banconote.

3. Le mining pool

Una volta che sei entrato in possesso di un wallet, il passo successivo è unirsi a una mining pool. Una mining pool è un gruppo di miner di Bitcoin che unisce la loro capacità di computing per creare una quantità sempre maggiore di bitcoin.

La ragione per cui non dovresti imbarcarti da solo in questa imprese è che i Bitcoin vengono premiati in blocchi, in genere 12,5 a ricompensa, e non riuscirai a mettere le mani su nessuna di queste monete, a meno che tu non abbia davvero molta fortuna.

In una pool gli algoritmi da risolvere sono più facili e di dimensioni minori, proprio perché affrontati collettivamente. E maggiore sarà il tuo contributo al processo di mining, maggiore sarà il flusso costante di bitcoin che potrai guadagnarti col tempo. Lo stesso vale per la costanza dei tuoi rendimenti.

Quando devi scegliere la mining pool a cui unirti ci sono alcune domande a cui dovrai rispondere:

  • Qual è il metodo di ricompensa? – Proportional/Pay Per Share/Score Based/PPLNS
  • A quanto ammonta la commissione per il mining e per il prelievo dei fondi?
  • Quanto sono frequenti i blocchi (ovvero: con quale frequenza verrai ricompensato)?
  • Quanto è facile prelevare i fondi?
  • Quali statistiche sono disponibili?
  • Quanto è stabile?

Per rispondere alla maggior parte di queste domande puoi andare su BitcoinTalk. Inoltre Bitcoin wiki offre una tabella in cui paragona tutte le mining pool.

4. I Software

Adesso è quasi tutto pronto. Hai ancora bisogno di un client che ti permetterà di controllare e monitorare il tuo mining rig. Molte mining pool sono dotate di un proprio software, come Bitminer, altre no. Qui troverai una lista di software per il mining di Bitcoin. MacMiner è il programma di riferimento per chi usa computer Apple. Su PC i programmi più popolari sono BFGMiner e 50Miner. Qui troverai una tabella che mette a confronto diversi software dedicati al mining.

5. Inizia a scavare

A questo punto tutto dovrebbe essere pronto. Connetti il tuo miner a una prese corrente e, via Usb, al tuo computer; apri il tuo software, inserisci la tua mining pool, il tuo nome utente e la tua password.

Terminato il processo di configurazione, potrai iniziare a scavare alla ricerca di bitcoin.

E se fosse meglio comprare direttamente qualche bitcoin?

Arrivati alla fine di questo articolo, faresti bene a prendere in considerazione l’eventualità che forse per te potrebbe essere più redditizio comprare semplicemente dei bitcoin invece di investire nel mining. Molte volte il mero acquisto delle monete virtuale frutterà un ritorno sull’investimento più alto rispetto al mining.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti