Bitcoin, una guida completa per principianti
Pagina principale Tutorial, Criptovalute, Bitcoin
Hot topic
30 Giugno
44583 44k

Se vuoi sapere cosa sono i bitcoin, come comprarli, quali sono i vantaggi che offrono ma allo stesso tempo non vuoi perderti in dettagli tecnici, questa è la guida che fa per te. Ti spiegherà come funziona questa valuta digitale, come puoi servirtene per trarne profitto, quali strumenti ti saranno utili e quali sono le truffe da evitare.

Cos’è Bitcoin (in breve)

Non stupisce che il bitcoin (Bitcoin) sia arrivato sulla scena nel 2008, subito dopo che Occupy Wall Street ha accusato le grosse banche di bruciare i soldi dei correntisti, ingannare i clienti, truccare il sistema e richiedere il pagamento di tariffe esagerate. I pionieri del bitcoin volevano spostare gli equilibri di potere a favore degli acquirenti, eliminare le figure di intermediazione, cancellare commissioni e interessi, e rendere trasparenti le transazioni, in modo tale da sconfiggere la corruzione e tagliare i costi di utilizzo. Così hanno creato un sistema decentralizzato, dove puoi controllare i tuoi fondi e sapere sempre cosa sta accadendo.

Il bitcoin è stato approntato in relativamente poco tempo e viene accettato in tutto il mondo, da REEDS Jewelers, una grande catena statunitense di gioiellerie, a un ospedale privato di Varsavia in Polonia. Società milliardaire come Dell (NYSE: DVMT), Expedia (NASDAQ: EXPE), PayPal (NASDAQ: PYPL) e Microsoft (NASDAQ: MSFT) fanno lo stesso.

I siti web promuovono e pubblicano continuamente notizie sul bitcoin e ci sono anche riviste e forum dedicati esclusivamente a questa criptovaluta. Il bitcoin ha la sua interfaccia di programmazione di un’applicazione (API), il suo indice e il suo tasso di cambio.

Ci anche dei problemi specifici come i ladri che hackerano i conti, l’alta volatilità e ritardi nelle transazioni. Ma va pure detto che le persone nei paesi del terzo mondo potrebbero trovare in Bitcoin il canale più affidabile in circolazione per inviare o ricevere denaro.

Cos’è Bitcoin (nel dettaglio)

Il termine Bitcoin si riferisce sia alla valuta virtuale che alla tecnologia. Puoi effettuare delle transazioni tramite assegno, bonifico o cash. E puoi anche servirti di Bitcoin (BTC), dove il destinatario viene messo in contatto con la tua firma, che è un codice di sicurezza criptato con 16 simboli diversi. Per ricevere la criptovaluta inviatagli, il destinatario decodifica il codice con il suo smartphone. In altre parole una criptovaluta è uno scambio di informazione digitale che di permette di comprare o vendere beni e servizi.

Le transazioni devono la loro sicurezza a un network peer-to-peer simile a Skype o BitTorrent, un sistema di file-sharing, grazie al quale stabilisce un patto di fiducia tra utenti.

Caratteristiche delle transazioni con bitcoin

1. Sono irreversibili. Dopo essere stata confermata, una transazione è irreversibile. E nessuno può annullarla. Letteralmente nessuno. Non tu, non la tua banca, nemmeno il presidente degli Stati Uniti. Neanche Satoshi Nakamoto o il tuo miner. Nessuno. Se invii il denaro, lo invii. Punto. Nessuno può aiutarti se hai spedito i tuoi fondi a un truffatore o se un hacker li ruba dal tuo computer. Non c’è nessuna rete di sicurezza.

2. Fanno uso di pseudonimi. Né le transazioni né i conti sono connessi a identità nel mondo reale. Tu ricevi bitcoin su dei cosiddetti indirizzi, che sono delle sequenze alfanumeriche apparentemente casuali composte da circa 30 caratteri. Sebbene sia generalmente possibile analizzare il flusso della transazione, non è necessariamente possibile collegare l’identità reale degli utenti a questi indirizzi.

3. Sono veloci e globali. Le transazioni si propagano quasi istantaneamente nella rete e vengono confermate in pochi minuti. Dato che si trovano all’interno di una rete globale di computer, sono indifferenti rispetto a dove ti trovi fisicamente. Non importa se devi inviare bitcoin al tuo vicino di casa o qualcuno dall’altra parte del mondo.

4. Sono sicure. I fondi Bitcoin sono chiusi a chiave all’interno di un sistema crittografato. Solo il proprietario della chiave private può inviare la criptomoneta. Una forte crittografia e la magia dei grandi numeri rendono impossibile intromettersi all’interno. Un indirizzo Bitcoin è più sicuro di Fort Knox.

5. Non necessitano autorizzazione. Non devi chiedere a nessuno il permesso di usare una criptovaluta: è solo un software che tutti possono scaricare gratuitamente. Dopo che lo hai installato, puoi ricevere e spedire bitcoin e altre criptomonete.

Dove posso comprare i bitcoin?

Puoi comprare i tuoi primi bitcoin presso:

  • Un exchange di criptovalute dove puoi scambiare monete “regolari” per dei bitcoin, o per dei satoshi, che sono i centesimi del BTC. Segnaliamo Coinbase e LocalBitcoins (Canada e Stati Uniti), BitBargain UK e Bittylicious (Regno Unito) e The Rock Trading (Malta/Italia).
  • Un ATM dove puoi scambiare bitcoin o contanti per un’altra criptovaluta. A questo proposito segnaliamo BTER e CoinCorner.
  • Un servizio dedicato dove puoi trovare un venditore che ti aiuterà a scambiare contanti per dei bitcoin. Il sito definitivo è LocalBitcoins.
  • Potresti anche vendere un prodotto o un servizio in cambio di bitcoin attraverso siti come Purse.

Attenzione! Le truffe non mancano, quindi prima di usare qualsiasi servizio leggi le recensioni dei clienti che ti hanno preceduto o fai qualche domanda sui forum.

Come funziona la tecnologia Bitcoin?

Bitcoin funziona come un vasto libro contabile, chiamato blockchain, dove tutte le transazioni confermate sono comprese sotto forma di cosiddetti “blocchi”. Quando entra nel sistema, ogni blocco viene trasmesso al network di computer peer-to-peer degli utenti per ricevere la conferma. In questo modo tutti gli utenti sono consapevoli di ogni transazione, cosa che impedisce i furti e la doppia spesa, ovvero quando qualcuna spende la stessa moneta due volte. Così facendo gli utenti stringono un patto di fiducia tra di loro e con il sistema blockchain.

Come posso mettere in sicurezza i miei bitcoin?

Per spiegare il funzionamento del sistema, immagina che qualcuno di nome Alice voglia provare i bitcoin. Per questo motivo si munisce di un wallet (portafoglio) in cui mettere i suoi bitcoin.

Wallet

Ci sono tre tipi diversi di applicazioni che Alice può utilizzare.

  • Full client. Questo è simile a un server email, visto che gestisce tutti gli aspetti del protocollo senza fare affidamento su altri server o su servizi di terze parti. In questo caso Alice controllerebbe i dettagli dell’intera transazione dell’inizio alla fine. Per questo motivo non si tratta di un’opzione adatta ai principianti.
  • Client leggeri. Questo è un client mail indipendente che si connette a un server di posta per accedere a una casella di posta. Conterrà i bitcoin di Alice, ma dovrà appoggiarsi a un server di terze parti per accedere al network ed effettuare la transazione.
  • Client web. È l’opposto del “full client” ed è molto simile a una webmail perché fa interamente affidamento su un server di terze parti che sostituisce Alice ed effettua l’intera transazione.

Ci sono cinque tipi principali di wallet: Desktop, mobile, web, paper e hardware. Ognuno di questi hai i suoi vantaggi e svantaggi.

Come posso comprare e vendere con i bitcoin?

Una grossa differenza tra i bitcoin e le valute tradizionali è che i primi non lasciano tracce fisiche. Tutto quello che rimane sono i registri delle transazioni tra diversi indirizzi; i saldi registrati sono archiviati nella blockchain.

Torniamo al nostro esempio con Alice per vedere come funziona questo processo.

Un esempio di transazione con bitcoin:

Alice vuole usare i suoi bitcoin per comprare una pizza da Bob. Lei gli ha inviato la sua “chiave” privata, una sequenza alfanumerica, che contiene il codice origine della transazione, l’ammontare stabilito e l’indirizzo del portafoglio digitale di Bob. Quell’indirizzo sarà un’altra sequenza alfanumerica. Bob scannerizza la “chiave” con il suo smartphone in modo tale da decodificarla.

Allo stesso tempo la transazione di Alice viene trasmessa a tutti gli altri membri del network (chiamati “nodi”) sul suo libro contabile e circa dieci minuti dopo viene confermata attraverso un processo chiamato “mining”, che fornisce a Bob un punteggio per sapere se procedere o meno con la transazione di Alice.

Cos’è il Mining?

Il Mining si occupa di tenere in sicurezza il processo che riguarda le transazioni con bitcoin e lo fa aggiungendo nuove transazioni (o blocchi) alla catena. I blocchi sono spezzettati dopo che ogni transazione viene finalizzata, i codici ecodificati e i bitcoin scambiati.

I miner possono inoltre generare nuovi bitcoin servendosi di un software speciale per risolvere i problemi crittografici. In questo modo è possibile emettere nuova valuta e le persone hanno un incentivo ulteriore a minare.

Il compenso è generalmente di 12,5 bitcoin. Per impedire l’inflazione e far sì che il sistema continui a essere gestibile, non ci possono essere in circolazione più di 21 milioni di bitcoin entro il 2040.

Cosa devo sapere per proteggere i miei bitcoin?

Cinque accorgimenti che ti aiuteranno a proteggere i tuoi bitcoin:

  • Tieni solo una piccola quantità di bitcoin sul tuo computer, dispositvo mobile o server per le necessità giornaliere. Esattamente come faresti con un portafoglio tradizionale. La restante parte dei tuoi fondi andrà altrove, in un luogo più sicuro.
  • Fai regolarmente un backup del tuo wallet e cripta il tuo wallet o smartphone. Una buona password aiuterà a tenere lontani i ladri, ma sfortunatamente non potrà fare molto contro hardware e software di keylogging.
  • Puoi ottenere un livello di sicurezza ancora maggiore se terrai alcuni dei tuoi bitcoin su portafoglio offline, disconnesso dal tuo network.
  • Aggiorna il tuo software.
  • Fai uso della funzione multi-firma di Bitcoin che richiede a una transazione una serie di approvazioni indipendenti prima di essere effettuata in pieno.

Altre cose da sapere

Proteggi il tuo indirizzo: Anche se l’identità dietro il tuo indirizzo resta anonima, Bitcoin è la forma di transazione più pubblica che ci sia, dove ogni membro del network può vedere i tuoi bilanci e controllare le tue transazioni. Per questa ragione dovresti cambiare i tuoi indirizzi Bitcoin a ogni transazione, oltre al proteggerli con estrema attenzione. Puoi anche usare diversi wallet per scopi diversi, così il tuo saldo e la storia delle tue transazioni non saranno visibili da chi ti invia denaro.

Il tuo punteggio: Come già detto, ricevi un punteggio feedback circa 10 minuti prima di effettuare il tuo acquisto. Diversi wallet hanno un proprio sistema di rating.

Tasse e regolamentazioni: Lo status legale del Bitcoin varia da paese a paese e alcuni ne proibiscono ancora l’uso.

Quali sono gli svantaggi del Bitcoin?

Il Bitcoin è partito col piede sbagliato col fatto che il suo fondatore, Satoshi Nakamoto, è uno pseudonimo di una persona (o di un gruppo di persone) che non è mai stata rintracciata.

Da un punto di vista più pratico, bisogna notare che hackeraggi e truffe sono all’ordine del giorno. E diventano sempre più sofisticati.

La complessità del software Bitcoin e la volatilità delle sua valuta convincono molte persone a non utilizzare questa criptovaluta e le transazioni sono piuttosto lente. Dovrai attendere almeno dieci minuti prima che il tuo network approvi la transazione e su Reddit alcuni utenti hanno dichiarato di aver dovuto aspettare oltre un’ora per il completamento di una transazione.

Truffe

Le truffe più diffuse nel mondo dei bitcoin sono gli schemi Ponzi, le mining scam, i wallet o exchange fraudolenti.

Schemi Ponzi: Gli schemi Ponzi ti attirano con tassi d’interessi più alti rispetto al mercato e poi dirottano i tuoi soldi sul wallet del ladro. Tendono inoltre a scomparire e riemergere sotto un nuovo nome. Stai lontano dalle società che ti forniscono degli indirizzi Bitcoin per ricevere i pagamenti invece di servirsi di strumenti comuni come BitPay o Coinbase.

Mining scam: Queste società si offriranno di minare una quantità altissima di bitcoin per te. Tu dovrai pagarle per questo servizio. E quella sarà l’ultima volta che vedrai i tuoi soldi.

Exchange fraudolenti: Le truffe che riguardano gli exchange offrono delle opzioni che di solito non sono presenti sui wallet, che vanno dall’elaborazione di PayPal/carta di credito a dei tassi di cambio più convenienti.

Wallet fraudolenti: Questi wallet sono del tutto simili a quelli legali che trovi online, ma c’è una differenza: ti chiederanno l’ammontare del denaro in tuo possesso. Se la risposta sarà di loro gradimento, allora quella sarà l’ultima volta che vedrai il tuo deposito. In poche parole, l’indirizzo conduce alle loro tasche, non alle tue. È il tipo di truffa più comune.

Quali sono i vantaggi del Bitcoin?

La caratteristica migliore del bitcoin è che è decentralizzato. Questo significa che puoi portare a termine affari in tutto il mondo senza dover affrontare tassi di cambio e commissioni extra. Bitcoin è libero dall’interferenza e dalla manipolazione di governi e banche centrali, qui nessuna Bce o Fed può modificare i tassi di interesse.

Un altro punto di forza dei bitcoin è la trasparenza, che ti permette di sapere cosa accade ai tuoi soldi. Puoi iniziare a ricevere bitcoin senza dover aprire un conto bancario o comprare un terminale che elabora i pagamenti, come nel caso delle carte di credito.

Infine i bitcoin non possono essere contraffatti e il tuo client non può chiedere un risarcimento.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti