Il Regno Unito studia l’introduzione degli smart contract nel sistema giuridico
Pagina principale Notizie, Criptovalute, Blockchain, Regulation
Hot topic
20 Luglio
632 632

In Gran Bretagna si discute della possibilità di riformare il sistema giuridico tramite i contratti intelligenti.

La U.K. Law Commission ha rivelato nel suo ultimo report di aver iniziato a lavorare a una riforma del sistema giuridico che prevede l’introduzione dei contratti intelligenti.

Perché è importante

  1. L’obiettivo dello studio è quello di fornire aumentare il grado di flessibilità e incontestabilità del diritto. Secondo la U.K. Law Commission, il sistema giuridico del paese deve essere adattato alle nuove tecnologie, in modo che il Regno Unito rimanga una scelta competitiva per le aziende.
  2. Gli autori del precedente studio sui contratti intelligenti rilevano il vantaggio di questo strumento, evidenziando l’aumento del livello di fiducia delle imprese e dell’efficienza delle transazioni commerciali.

Nel dicembre 2017 l’agenzia ha pubblicato una relazione che indicava 14 aree oggetto di riforma legislativa, tra cui proprio l’uso dri contratti intelligenti. Un nuovo studio può richiedere dai 9 ai 18 mesi per concludersi. Uno dei temi principali su cui si concentrerà l’agenzia è la legge sulla protezione dei dati.

Gli asset digitali sono oggetto di studio attivo nel Regno Unito dal 2015. All’inizio di luglio il Regno Unito, insieme a Stati Uniti, Australia, Canada e Paesi Bassi, ha cooperato a una nuova alleanza per combattere la criminalità nel settore delle criptovalute. E a maggio il paese è entrato nella top 10 delle nazioni più crypto-friendly d’Europa per quanto riguarda le valute digitali.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti