In Giappone il primo exchange di criptovalute supportato da una banca
Sean Pavone/ Shutterstock.com
Pagina principale Notizie, Criptovalute, Bitcoin, Bitcoin Cash, Ripple
Hot topic
4 Giugno
211 211

L’exchange di SBI Virtual Currencies è diventato operativo dopo diversi mesi di ritardo.

SBI Virtual Valrencies, società controllata da SBI Holdings Inc., un importante gruppo giapponese di servizi finanziari, ha annunciato che il suo exchange di criptovalute VCTRADE è finalmente funzione a partire da oggi, dopo diversi mesi di ritardo.

L’azienda ha registrato la piattaforma lo scorso settembre, ma la presenza di norme più stringenti da parte dell’Agenzia giapponese per i servizi finanziari dopo l’hackeraggio di Coincheck ne ha rallentato le operazioni.

Per il momento la base di utenti di VCTRADE sarà limitata ai 20 mila che si sono pre-registrati sulla piattaforma lo scorso ottobre. L’accesso al pubblico sarà invece disponibile a luglio.

Inizialmente il servizio si concentrerà sul trading di Ripple (XRP/USD), poi l’exchange espanderà il proprio listino a Bitcoin (Bitcoin) e Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash).

Virtual Currencies sostiene inoltre che fornirà ai suoi clienti “la migliore esperienza al mondo di trading a bassa latenza, adottando il sistema di transazioni del NASDAQ (sistema di matching)” e ha annunciato di aver collaborato con SECOM Trust Systems per la gestione dei portafogli allo scopo di offrire una “piattaforma sicura”.

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti