Fundstrat: “Chi ha perso il treno del bitcoin deve fare attenzione a queste criptovalute”
Pagina principale Notizie, Criptovalute, Bitcoin, Altcoin
Hot topic
30 Gennaio
11041 11k

Tom Lee, co-fondatore e analista di Fundstrat Global Advisors, ha una teoria che riguarda il 2018 delle altcoin.

Nel 2018 tutti quelli che hanno perso l’opportunità di investire in bitcoin negli anni precedenti dovrebbero prestare attenzione alle altcoin e ai token che si basano su delle piattaforme, ha detto in un’intervista con la Cnbc il co-fondatore di Fundstrat Global Advisors, Tom Lee.

L’analista, famoso per la sua posizione rialzista sul bitcoin, ha dichiarato durante il programma Fast Money:

“Pensiamo che il 2018 sarà caratterizzato da una rotazione. Ma la rotazione a cui ci riferiamo riguarda le altcoin più piccole e i token per la creazione di grandi piattaforme (come EOS e NEO, ndr)”.

Come comprare NEO, una guida per principianti

Negli ultimi quattro anni, sostiene Lee, è possibile notare l’esistenza di un trend nelle altcoin con un market cap inferiore a 3 miliardi di dollari e con una performance del 300%: i progetti che rispondono a questo identikit hanno l’opportunità di entrare nella top 10 delle criptovalute più capitalizzate. Questa “rotazione” sarebbe alimentata soprattutto dagli investitori che hanno perso l’occasione di investire in bitcoin a un prezzo basso e adesso sono alla ricerca della prossim criptovaluta pronta a esplodere.

Il co-fondatore di Fundstrat prevede inoltre che entro la fine del 2018 il bitcoin (Bitcoin) raggiungerà quota 25.000 dollari e ha commentato positivamente le oscillazioni attuali, tenendo conto dei “forti guadagni registrati nel 2017”.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti