Due società ritirano la richiesta di ammissione dei loro Etf sul bitcoin
Pagina principale Notizie, Mercato USA, Criptovalute, Bitcoin
Hot topic
9 Gennaio
2337 2k

Il debutto di un exchange-traded fund sul bitcoin dovrà aspettare.

Rafferty Asset Management LLC e Exchange Traded Concepts LLC, due società statunitensi di gestione di fondi, hanno ritirato la loro richiesta ammissione per tre ETF basati su bitcoin accessibili agli investitori retail a causa dei timori espressi dalla Securities and Exchange Commission statunitense “in merito alla liquidità e alla valutazione dei futures sul bitcoin”.

Inizialmente le due società ritenevano che le loro richieste potessero essere approvate, proprio perché a dicembre è stato lanciato il trading dei futures sul bitcoin presso due borse di Chigago, Cboe e CME.

A complicare ulteriormente la faccenda si aggiunge il fatto che nessuna autorità di controllo disciplina in maniera esclusiva e chiara la regolamentazione di questo asset relativamente così nuovo e volatile.

La SEC infatti ha il dominio sui fondi, mentre la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) si occupa dei contratti future. Inoltre, dopo il lancio dei futures sul bitcoin, la CFTC ha dovuto affrontare diverse critiche per cui non avrebbe valutato a pieno i rischi potenziali che il bitcoin comporta per il sistema finanziario.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti