Un exchange dichiara bancarotta dopo essere stato hackerato per la seconda volta
Pagina principale Notizie, Criptovalute
Hot topic
19 dicembre 2017
7438 7k

Una piattaforma sudcoreana dedicata al trading di criptovalute è stata vittima di due attacchi hacker tra aprile e dicembre.

Youbit, un exchange sudcoreano di criptovalute, sta avviando le pratiche per la bancarotta dopo aver annunciato di essere stato hackerato per la seconda volta in meno di otto mesi. La società ha dichiarato di aver perso il 17% dei propri asset ma non ha rivelato quale fosse il loro valore al momento dell’attacco informatico.

Ad aprile Youbit, che all’epoca si chiamava Yapizon, ha perso 4.000 bitcoin, il cui valore adesso si attesta intorno ai 73 milioni di dollari.

L’exchange ha quindi rilasciato una nota in cui ha promesso ai clienti di restituire circa il 75% dei fondi rubati. Gli hacker non sono riusciti a sottrarre tutto il denaro digitale tenuto presso l’exchange perché la maggior parte era conservato tramite un sistema di cold storage, metodo utilizzato per proteggere gli asset che non vengono utilizzati per il trading.

Youbit era uno dei più piccoli exchange attivi in Corea del Sud. La maggior parte degli scambi di bitcoin nel Paese avviene su Bithumb, che detiene una quota di mercato pari al 70%.

Corrado Nizza

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti