Il mercato azionario un anno dopo la vittoria di Trump
AP Photo/Eugene Hoshiko
Pagina principale Notizie, Mercato USA, USA, Elezioni USA 2016, Donald Trump

L’S&P 500 è cresciuto del 21,2% a 250 giorni di contrattazioni dall’elezione di Donald Trump.

Oggi è passato esattamente un anno da quando Donald Trump ha vinto le presidenziali negli Usa. Il candidato repubblicano che ha reso famoso lo slogan “Make America Great Again” non è riuscito a mantenere molte delle promesse fatte durante la campagna elettorale, eppure il mercato azionario statunitense continua infilare un record dietro l’altro.

A 250 giorni dalla vittoria di Trump l’indice S&P 500 segna +21,2%: questo rende Trump il quinto presidente ad aver favorito la maggiore crescita dell’S&P 500; il terzo, se contiamo solo il primo mandato degli inquilini della Casa Bianca dal 1952 a oggi.

A questo si aggiungono i risultati di Dow Jones e Nasdaq, che dalle elezioni del 2016 hanno guadagnato rispettivamente il 28,5% e il 30,3%.

Il mercato azionario un anno dopo la vittoria di Trump
Cnbc

Il rally più grande dopo l’elezione di un presidente degli Stati Uniti si è avuto dopo l’insediamento di John Fitzgerald Kennedy nel 1960. Ad ogni modo quella forte ripresa economica venne affossata dalla crisi dei missili di Cuba del 1962.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti