Il Garante della privacy spagnolo multa Facebook per 1,2 milioni di euro
Pagina principale Notizie, Unione Europea, Facebook

Il social network è stato multato in Spagna per non aver prottetto i dati degli utenti.

Facebook (NASDAQ: FB) è stata multata in Spagna per aver violato la legge sulla protezione dei dati personali. La sanzione è di 1,2 milioni euro.

Secondo le autorità spagnole, il social network ha infranto le regole che riguardano la protezione dei dati personali e non è riuscito a informare correttamente gli utenti del sito circa l’utilizzo di quelle informazioni.

“L’Agenzia ritiene che Facebook tratti i dati, anche riservati, per scopi pubblicitari senza ottenere il consenso degli utenti e inoltre non permette di interrompere completamente questa commercializzazione dei dati quando non è più utile allo scopo per cui sono stati raccolti o quando l’interessato ne fa richiesta”, ha dichiarato il Garante.

Inoltre l’indagine aggiunge che, tramite i cookie, Facebook ha tracciato illegalmente i visitatori alle proprie pagine che non erano iscritti al social network. Un’altra violazione ha riguardato l’archiviazione di dettagli di profili eliminati per un periodo superiore ai 17 mesi.

Le policy di Facebook, dicono le autorità spagnole, contengono “termini generici e poco chiari” e non collezionano adeguatamente il consenso né dei propri utenti né dei non utenti.

Facebook è sotto indagine anche in Germania, Belgio, Olanda e Francia in merito a questioni riguardanti la privacy e il trattamento dei dati. A maggio l’Antitrust Ue ha punito Facebook con una multa da 110 milioni di euro per aver collegato i dati i profili Facebook con quelli degli account Whatsapp, dopo aver negato questa possibilità in un primo momento.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti