L’inverno sta arrivando e anche una correzione dei mercati
Pagina principale Notizie, Unione Europea, Mercato USA, USA

Un inverno rigido attende i mercati globali, secondo un ricercatore di Oxford .

Gabriel Sterne, capo del settore ricerca macro presso l’università di Oxford, ha pubblicato una nota nella quale sostiene la “possibilità significativa” di una correzione nel mercato azionario globale nei prossimi mesi.

Secondo l’esperto del Dipartimento di Economia, tutto questo porterà fino a un calo dello 0,3% nelle economie sviluppate. “Tenuto conto del grado corrente di sopravvalutazione, uno shock che mini la fiducia dei mercato - una fine all’esuberanza irrazionale - potrebbe far scendere drasticamente i prezzi”, ha suggerito Sterne nella sua nota.

“Ma ci sono anche molti altri rischi fondamentali, tra cui una crescita globale deludente, un’inversione di tendenza nell’inflazione bassa, un rallentamento da parte della Cina e ulteriori battute d’arresto legate alle iniziative politiche di Trump”.

Sterne ha poi aggiunto: “Un calo del 10% nel valore delle azioni fatto scattare da una perdita di fiducia del mercato ridurrebbe sia il livello dei consumi che il prodotto interno lordo di poco oltre lo 0,3%, in media, tra le economie avanzate, secondo le simulazioni del nostro modello, mentre il picco massimo dell’impatto si verificherà dopo quattro o sei trimestri”.

Gli investitori hanno goduto di un anno piuttosto fruttuoso. Il mercato azionario globale è cresciuto durante il 2017 e tutti i tre maggiori indici negli Usa hanno registrato diversi massimi storici quest’anno. E adesso arriva un avvertimento da Oxford: è tempo di prepararsi a una correzione.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti