Nel 2020 Dubai sarà la prima città gestita con la tecnologia blockchain
Pagina principale Notizie, Criptovalute, Blockchain
Tema caldo
27 Luglio
2864 2k

Dubai ambisce al titolo di Blockchain City.

Nello spazio di tre anni Dubai diverrà la prima città al mondo a gestire tutte le sue transazioni e i suoi documenti con la tecnologia blockchain.

Durante una conferenza sulla Blockchain, Ahmad Al Mulla, capo di CIOMajlis, un’iniziativa del governo degli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato:

“Dubai è all’avanguardia per quanto riguarda l’adozione delle ultime tecnologie ed è suo obiettivo diventare la prima amministrazione al mondo ad eseguire sulla blockchain tutte le transazioni implementabili entro il 2020. Le iniziative del governo in questa direzione presentano numerose opportunità per il settore privato negli EAU. [...] Dobbiamo assicurarci di avere disponibile personale specializzato a sufficienza perché queste opportunità sono presenti in tutti i settori, vedremo molti casi di implementazione della blockchain nel prossimo futuro tanto nel settore pubblico che in quello privato”.

Il mercato per la Blockchain ha un potenziale di crescita stimato dai 210 milioni di dollari del 2016 a oltre 2,3 miliardi nel 2021. E l’adozione del registro distribuito da parte delle banche potrebbe far risparmiare agli istituti di credito tra i 15 e i 20 i miliardi di dollari all’anno entro il 2022. Il risparmio potenziale tocca il 75% dei costi operativi attuali, dice Dan Frankel, Blockchain City Adviser di ConsenSys per la città di Dubai.

Blockchain dalla A alla Z

Il 2017 è stato ricco di sviluppi sul fronte Blockchain per gli Emirati Arabi Uniti.

A febbraio la Banca Nazionale di Abu Dhabi ha integrato nei propri sistemi un servizio basato sulla blockchain di Ripple, mentre il colosso Emirates NBD ha annunciato l’implementazione del registro distribuito per aumentare il livello di sicurezza degli assegni e migliorare i processi di autenticazione e convalida.

A giugno Dubai ha firmato un accordo con la startup britannica ObjectTech volto alla creazione di passaporti digitali da utilizzare all’ingresso dell’Aeroporto Internazionale della città. E sempre a Dubai sarà presto disponibile il primo sistema di pagamento integrato basato sulla blockchain.

Corrado Nizza

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti