telegramyoutube
Pagina principale Foto

I Sony World Photography Awards, una competizione annuale promossa dalla World Photography Organisation, hanno annunciato i vincitori per le loro categorie Open e National del 2017. La gara di quest’anno ha registrato 227.596 partecipazioni da 183 paesi. Tutte le didascalie riportate appartengono ai fotografi.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Josselin Cornou, “Iceberg tabulare”
A marzo 2016, mi sono diretto verso la Penisola antartica, facendo parte di una spedizione con l’esploratore Robert Swan. Mentre ci dirigevamo verso il 66° parallelo sud, la nostra nave ha navigato in silenzio attraverso 30 metri di alti iceberg tabulari che un tempo erano parte della piattaforma di ghiaccio Larsen. Queste strutture affascinanti mostravano corridoi ghiacciati sottozero, formando un gigantesco labirinto estremamente fotogenico. La scena era magnifica, ma anche incredibilmente spaventosa. Ho preso la mia macchina fotografica, dovevo mostrare al mondo che impatto avesse avuto il riscaldamento globale. Munito di una 70-200 mm, ho iniziato a giocare con lo splendido paesaggio intorno a me, cercando di mostrare la magnificenza geometrica di quelle strutture. Dopo aver visualizzato lo scatto, ho dovuto aspettare il momento giusto e avevo soltanto pochi secondi per coglierlo.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Jonatan Banist, “Cauta”
Immortalata il 12 giugno 2016, mentre lavoravo nei campi, questa iguana si trovava vicina ad un piccolo ruscello. Ho dovuto effettuare diversi scatti prima di ottenere questo.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Jelena Janković, “Esistere”
Anno 2016. Mi ricorda il periodo della cultura del selfie, che determina la nostra esistenza, se siamo stati in un posto e se abbiamo fatto qualcosa. La foto è stata scattata durante un concerto dei Massive Attack a Pola, in Croazia.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Luis Pina, “Il paradiso è una biblioteca”

Questa foto è stata scattata il 28 febbraio 2016 presso la Stuttgart Library, in Germania. Adoro questa biblioteca, perché non assomiglia a nessun'altra che abbia mai visto e “infrange le regole”. Penso che questo aspetto moderno ed etereo aiuti a concentrarsi nello studio o nella lettura.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Alexander Vinogradov, “Mathilda”
Ispirato dal film Leon. Modella: Anastasiya Marinina.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Camilo Diaz, “Campo sommerso”

Ogni giorno è volto a promuovere un obiettivo collettivo. Le ragazze della squadra nazionale colombiana sono immerse nel bianco, nel grigio e nel nero, mentre lottano insieme per il primo posto. Dato il prestigio riconosciuto, sono state invitate a partecipare all’European Junior Championship come squadra ospite. Ana Maria e la sua squadra lottano costantemente, portando i loro polmoni al limite e trasformando la loro quotidiana mancanza di risorse in un’idea di opportunità. Il volume dell’acqua suggerisce calma, mentre la superfice fornisce caos costante. È in questo scenario che la squadra sudamericana è stata nominata vincitrice dei campionati mondiali giovanili in Norvegia.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Jianguo Gong, “Tai Chi”
10 dicembre 2016. La città di Wuhan, nella provincia dello Hubei, il Fiume Azzurro, più di 1.300 persone che praticano il taijiquan.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Ralph Gräf, “Far benzina da Roy”
Il bar, stazione di servizio e motel Roy ad Amboy, in California. Parte della mia serie “Roadside America”. Questa foto è stata scattata nella storica Route 66.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Constantinos Sofikitis, “Protagonisti di Halloween”
Halloween a New York, uno dei cortei più particolari del mondo la festività più spaventosa dell’autunno.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Juan Cristóbal Cobo, “Wendy a Orocué”
Wendy Daniela Rivas guarda dalla finestra della sua casa di Orocué, a Casanare, in Colombia, il 20 novembre 2016.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Hendrik Mändla, “Il viandante”
Foto scattata durante una notte di nebbia del novembre 2016 a Tarvastu, in Estonia.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Eugene Kitsios, “Delfini cacciatori”
Un branco di delfini atlantici esibisce il suo comportamento di caccia collettiva mentre tenta di catturare un giovane pesce che si nasconde sotto la sabbia. Facendo utilizzo dell’ecolocalizzazione, i delfini sono in grado di rintracciare le loro prede, persino quando sono mimetizzate e/o nascoste. Questa foto è stata scattata a novembre 2016 durante un’escursione con la Bimini Biological Field Station delle Bahamas.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Mustafa Jindi, “Mezzo di trasporto”
Ho scattato questa foto ad Abu Dhabi, in un giorno di settembre, poiché un dipinto sul muro rappresentante la cultura passata degli Emirati Arabi Uniti aveva catturato la mia attenzione. Ho quindi preso mio figlio, l’ho vestito con l’abito tradizionale locale che ama di più e l’ho fatto giocare con la sua macchinina sotto il dipinto, che riflette il grande progresso e l’innovazione che gli Emirati Arabi Uniti hanno testimoniato preservando il loro prezioso contesto culturale.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Peter Svoboda, “Luce dall’alto”
La foto “Luce dall’alto” è stata scattata nel settembre 2016 a Santa Maddalena, nelle Dolomiti, in Italia. Quella mattina, una splendida luce e umidità stazionavano dietro a un bel gioco di luci e ombre. Ho aspettato finché la chiesetta non venisse illuminata dai primissimi raggi del sole.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Matt Lance Draper, “Personaggio”
Questa foto è stata scattata al largo della costa delle isole Vava'u, nel Regno di Tonga. Ogni anno, le balene megattere migrano migliaia di chilometri dai freddi oceani del sud verso le calde acque delle isole tropicali nel sud del Pacifico. Questo cucciolo in particolare era un bel personaggio e dopo averlo visto per diversi giorni sono finalmente riuscito a scattare un’immagine che mostrasse la sua natura e la sua “personalità” unica.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Tim Cornbill, “Cerchio di cemento”
Appena arrivati a Berlino durante un luminoso giorno d’estate, io e mia moglie abbiamo deciso di fare una passeggiata lungo il fiume Sprea. Ci siamo subito imbattuti in un grande edificio di cemento e sono rimasto immediatamente colpito dalla sua geometria e dalle dimensioni. Lungo il fiume, mi sono posizionato per una prospettiva di punto singolo e ho aspettato il momento giusto per scattare. Una coppia ha fatto capolino nel mirino e ho notato il ciclista con la coda dell’occhio. Ho aspettato che si spostassero verso la cornice e ho premuto l’otturatore per provare ed equilibrare la composizione.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Oscar Carvajal Barrionuevo, “Madre e figlio”
L’anno 2016 ha rappresentato un grande cambiamento nella mia vita, mia moglie è rimasta incinta ed è nato nostro figlio. Questa foto in particolare rappresenta mia moglie Alessandra in qualità di nuova madre. Stavamo facendo un servizio fotografico in stile boudoir nella nostra casa in Sardegna (lei mi ha sempre incoraggiato e supportato con il mio hobby di fotografo) quando a Santiago, mio figlio, è venuta fame. Le ho dato una sedia normale in modo che potesse nutrirlo e ho capito che non potevo lasciare che questo momento passasse inosservato. Ho quindi deciso di immortalare questa ode delicata all’intimità, ai legami e all’amore materno.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Seung Jong Lee, “Los Angeles 2016”
Fotografia di strada di Los Angeles.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Aleš Krivec, “Isola mistica”
Stavo aspettando con ansia la prima mattina di freddo invernale dopo una giornata di neve. Finalmente, le condizioni sono diventate quelle che volevo. Il lago immobile, delle bellissime tonalità mattutine sul rosa/violetto, neve sugli alberi e un po’ di nebbia per un’atmosfera mistica.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Wilson Lee, “Chiaro di luna”
L’isola Awaji di notte.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Markus Varesvuo, “Il pellegrino ha catturato un combattente”
Stavo scattando delle foto nascosto in un appostamento, dove una coppia di falchi pellegrini stava nidificando. Il genitore nell’immagine aveva appena catturato una preda, un piccione dal collare, e lo stava portando ai piccoli nel nido.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Mohammad Alnaser, “Fuga”
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Karolis Janulis, “Ghirlanda”
Un giorno di autunno inoltrato sono andato a fare una passeggiata presso San Augustin, a Maspalomas. Accedendovi ho notato l’interessante schema della spiaggia creato dall’Oceano Atlantico. La vista che avevo immaginato dall’alto è stato un impulso abbastanza forte per farmi andare a prendere il mio drone per uno scatto aereo. Mentre lo facevo volare, ho notato che le onde terminavano sulla spiaggia in forme inusuali, ricordando una ghirlanda.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Pierre Pichot, “Sorpresa!”
È stata una foto molto interessante da scattare: questa donna stava mangiando il suo sandwich mentre tentavo di incorniciarla nello spazio del braccio del manichino. Ci sono voluti pochi secondi, il tempo giusto perché si accorgesse di me… e mostrasse questa espressione incredibile! Sembra che il manichino le stia sorreggendo la testa ed è magnifico il modo in cui tutto si incastra perfettamente.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Leyla Emektar, “Serra bianca”
Una lavoratrice agricola.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Deveni Nishantha Manjula, “La bella addormentata”
Durante un’escursione presso il parco nazionale del lago Nakuru nel settembre 2016, abbiamo notato questa leonessa su un albero. Data la fama dei leoni che si arrampicano sugli alberi nei dintorni del lago Nakuru, non eravamo sorpresi da questa visione. Con i livelli di luce che si riducevano velocemente a causa delle condizioni metereologiche avverse, ho scattato questa foto per mostrare l’ambiente del soggetto.
Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Prabha Jayesh, “Nei film, domina l’attore. La cinepresa è al servizio dell’attore” - Richard Donner
Movimenti ed emozioni per me vanno a braccetto mentre faccio scatti per strada; per ogni azione, vedo una reazione e questa mi avvolge in un manto di diverse emozioni. Ho visto questo e volevo immortalare uno scatto di mezzo, così che si creasse del mistero intorno al momento.

Le migliori foto dei Sony World Photography Awards 2017
Husain Hakin Alfraid, “Vista sulla scogliera”
...
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Siamo felici di averti con noi!
Buone notizie: adesso abbiamo quotazioni di mercato gratuite. Clicca sul tasto per iniziare a usarle adesso!
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti
Chiudere
Unisciti ad Insider.pro senza pubblicità e aiutaci istallando il nostro plugin per Google Chrome
Istallare