9 criptovalute di cui non eri a conoscenza
Pagina principale Stile di vita, Criptovalute, Altcoin
Hot topic
28 Luglio
10975 10k

Probabilmente non ne avrete mai sentito parlare, ma queste sono alcune delle criptovalute più bizzarre in circolazione.

Tutti noi conosciamo il bitcoin, ethereum e altri grandi token che finiscono in prima pagina costantemente o costituiscono una parte dei nostri portafogli d’investimenti. Tuttavia, ci sono alcune monete di cui sappiamo molto meno; alcune di queste sono state create per una buona causa, altre sono decisamente stupide.

Iniziamo quindi con alcune di quelle più serie: siete vegani?

Allora VeganCoin fa al caso vostro, in quanto si concentra sulle comunità e industrie vegan-friendly. Si identifica come “criptovaluta cruelty-free”. I possessori di VeganCoin possono utilizzarlo su una piattaforma di meal sharing chiamata VeganPoint e nel sistema di shopping online VeganNation. La prevendita dei token è iniziata a febbraio 2018.

9 criptovalute di cui non eri a conoscenza
shutterstock

È importante che anche un altro grande movimento sociale abbia la sua criptovaluta, LGBT token. L’idea di un “token LGBT”, che avrebbe il potenziale di “liberare il potere d’acquisto globale di una comunità” considerata “lucrativa”, sta venendo attualmente sviluppata dalla LGBT Foundation, insieme alla tecnologia OST.

Vediamo adesso alcune monete decisamente meno sensibili, per esempio Dogecoin.

Era il 6 dicembre del 2013. Jackson Palmer, product manager di Adobe, e Billy Markus, ingegnere informatico di IBM, avevano deciso di volere una criptovaluta diversa, con un pubblico più ampio rispetto a quello del bitcoin; anche divertirsi faceva parte del piano. L’idea del Dogecoin era basata sul meme del Doge, che in quel periodo era molto popolare su internet. Non avevano mai pensato che sarebbe diventata la 35° coin più grande del mondo (secondo Coinmarketcap). Se non lo avete ancora fatto, dovreste vedere questo video dal sito web del Dogecoin.

Di recente l’altcoin è stata aggiunta alla famosa piattaforma di trading Robinhood, mentre a giugno il suo volume di transazioni è stato il doppio rispetto a quello di Bitcoin Cash (che, a quanto pare, supera anche in popolatità). Al momento, la capitalizzazione di mercato del Dogecoin ammonta a 395 milioni di dollari, con un volume di trading quotidiano pari a 6 milioni dollari. Non male per una moneta a tema meme che è nata per scherzo.

9 criptovalute di cui non eri a conoscenza
shutterstock

Nel frattempo, in Russia, l’imprenditore Vyacheslav Semenchuk aveva lanciato una criptovaluta incentrata sulla comunità ebraica. Una criptovaluta Kosher se preferite, BitCoen. Chiunque può investire e negoziare con BitCoen, ma il 10% dei profitti della moneta sono disponibili sotto forma di prestiti a tasso zero per i membri della comunità ebraica. Pochi exchange listano BitCoen e vale la pena dire che la comunità ebraica conosce modi di gran lunga migliori per investire i propri fondi.

C’è una moneta nata e cresciuta su Reddit: nel dicembre del 2017, l’utente DigitalizedOrange condivise la sua visione per una criptovaluta alternativa nel subreddit Garlic e la comunità decise di renderla possibile. Fu così che nacque il Garlicoin. Al momento, la capitalizzazione di mercato di questa criptovaluta è di 92.897 dollari, con 703 dollari in volume di trading giornaliero. È un buon esempio di come una valuta digitale appartenente a delle persone che condividono le stesse idee possa esistere. La comunità è attiva su Reddit e, se vi piace il pane all’aglio, dovreste darle un’occhiata.

Adesso entriamo nella sfera politica, dove possiamo trovare due monete: Putincoin e Trumpcoin.

9 criptovalute di cui non eri a conoscenza
shutterstock

Innanzitutto, il Putincoin ha una capitalizzazione di mercato doppiamente superiore rispetto a quella del Trumpcoin, ma Vladimir è in politica ormai da un po’ di tempo. La moneta è stata creata come tributo al presidente russo e al suo popolo. Inizialmente, l’idea era quella di avviare una criptovaluta nazionale. Invece il Trumpcoin, come potrete immaginare, era stato creato per “rendere di nuovo grande l’America”.

Il Trumpcoin è un movimento di marketing e, finora, si è riveltato un tentativo non riuscito per attirare gli elettori di Trump e i patrioti americani ad investire. Coinmarketcap mostra una capitalizzazione di mercato di 1,43 milioni di dollari per il Putincoin e di 397 mila dollari per il Trumpcoin, con volumi di trading quotidiani rispettivamente pari a 1.003 dollari e 10 dollari.

E dopo queste criptovalute che portano il nome di leader politici, passiamo a quelle che fanno venire in mente scene vietate ai minori.

9 criptovalute di cui non eri a conoscenza
shutterstock

Il Sexcoin è nato come sistema di pagamento alternativo per il settore degli adulti e per quei signori che sperano di potere pagare servizi e intrattenimento per adulti con questa moneta. Al momento si tratta di un progetto alla deriva con una capitalizzazione di mercato pari a 1,80 milione dollari (comunque superiore rispetto a quella dei due presidenti messi insieme) e con un volume di trading quotidiano di 161 dollari. Poi c’è il F*ck token, e sì, ne esiste davvero uno, non è uno scherzo! È spuntato fuori dal nulla e non è semplice trovare dove negoziarlo. Il suo whitepaper è abbastanza colorito ed è questa parte a fornire la storia delle origini del token:

“Nella società odierna abbiamo un’epidemia, per cui a milioni di persone non frega un c***o. Con il nostro token ERC-20 F*CK, abbiamo risolto il problema della “mancanza di c***i (F*CKs)”. Donate ai vostri amici 0,001 F*CK, o 1 F*CK, non importa quanti c***i (F*CKs) ve ne freghino. Quel che importa è che stiate contribuendo in qualche modo alla società”.

E, dopo questa, chiudiamola qui.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti