12 libri da leggere prima di un viaggio
Pagina principale Stile di vita, Viaggi

I buoni libri sono capaci di qualcosa di incredibile: sanno come trasportarci in un altro tempo o luogo. Se hai già deciso dove viaggiare, le storie e i personaggi di questi libri ti aiuteranno a conoscere meglio la tua destinazione. Quindi, prima di scendere dall’aereo, assicurati di aver letto uno questi libri.

‘Le mille luci di New York’ di Jay McInerney — New York

Un giovane scrittore di Manhattan trascorre ore in un ufficio editoriale di giorno e bazzica tra nightclub, sfilate di moda e feste di notte, in una folle corsa per soffocare la depressione, la solitudine e una grave FOMO (‘Fear of missing out’, paura di rimanere tagliati fuori).

‘Le mille luci di New York’, scritto in seconda persona, è un best-seller viscerale sul ritmo che la vita può assumere in una città che non dorme mai e fu, per il 1984, un precursore del suo tempo.

‘Sulla strada’ di Jack Kerouac – Viaggio in auto in America

L’amore di Kerouac per la sua patria risplende in questo racconto avventuroso di due amici che guidano per tutto il paese in una ricerca senza meta della vera America. ‘Sulla strada’, che a settembre ha festeggiato il suo 60° anniversario, è la voce della beat generation e una storia perfetta di libertà e ambizione.

‘In a Sunburned Country’ di Bill Bryson — Australia

In questo energico diario di viaggio, il seguito del best-seller nazionale (e primo compendio di viaggio) ‘Una passeggiata nei boschi’, il giornalista e umorista Bill Bryson ci porta in tre viaggi di seguito attraverso l’Australia, mentre gira tra Melbourne, l’entroterra australiano e la Gold Coast.

Oltre ad aneddoti sulla storia e geografia del continente, sono presenti anche umorismo e meraviglia nel modo in cui viene descritto “il posto più pericoloso della terra” e le bellezze che l’autore trova durante gli incontri spontanei con i nativi immancabilmente amichevoli e la fauna, contemporaneamente adorabile e letale.

‘Lungo cammino verso la libertà’ di Nelson Mandela – Sudafrica

Non otterrete molto dalla vostra visita in Sudafrica – o in Africa, del resto – senza aver letto l’autobiografia di Nelson Mandela, che racconta la vita del presidente sudafricano dall’infanzia fino alla sua detenzione in carcere durata 27 anni durante l’apartheid.

È una storia avvincente sulla vita di uno dei più grandi leader del mondo nella sua lotta – personale e nazionale – contro l’oppressione razziale.

‘Il richiamo della foresta’ e ‘Zanna bianca’ di Jack London – Alaska

Questi due autorevoli romanzi, che esplorano ciò che serve agli uomini e agli animali per sopravvivere nel mondo della natura, ha fatto guadagnare a Jack London un posto tra i grandi letterati americani. Sebbene entrambi i libri siano ambientati nello Yukon, una regione montuosa canadese ad est del confine con l’Alaska, le ambientazioni possono adattarsi a qualsiasi storia che abbia luogo nel brutale e spietato nord.

‘I diari della motocicletta’ di Ernesto 'Che' Guevara — America Latina

Nel 1952, il 23enne studente di medicina Ernesto “Che” Guevara salì su una motocicletta con un amico e intraprese un’odissea, perlopiù improvvisata, di 9 mesi per circa 5.000 km attraverso il Sud America.

Oltre alle riflessioni sulla storia complessa dell’America Latina, questo diario personale racconta quell’avventura della vita durante la quale il futuro marxista trovò la sua voce in vista del suo ruolo nella Rivoluzione cubana.

‘L’ombra del vento’ di Carlos Ruiz Zafón – Barcellona

È il 1945 e, subito dopo la Guerra civile spagnola e da qualche parte a Barcellona, il figlio di un commerciante di libri antichi si innamora di un libro raro. La successiva ricerca del suo oscuro autore – e di chiunque abbia bruciato tutte le copie del romanzo – attira tutta una serie di personaggi strambi e minacciosi che mirano a tenere il protagonista lontano dalla verità. È un’ode alla lettura e all’ossessione per chiunque sia rimasto vittima dell’incantesimo di una storia.

‘Festa mobile’ di Ernest Hemingway – Parigi

Durante gli anni ’20, Ernest Hemingway trascorse i suoi 20 anni come espatriato a Parigi – un raro periodo felice della sua vita, adesso immortalato in questo memoriale, portato a termine un anno prima della sua morte. E mentre molti amici famosi fanno capolino nella linea temporale (F. Scott e Zelda Fitzgerald, T.S. Eliot e James Joyce tra di loro, ma soprattutto la prima moglie di Hemingway, Hadley), è la sua descrizione di Parigi – dei suoi caffè, delle sue strade e della Senna – ad incantare e affascinare.

Serie di romanzi ‘Millennium’ di Stieg Larsson – Svezia

Forse per via dell’isolamento geografico e dei bui inverni senza fine, il giallo è uno dei principali generi del paese.

La serie ‘Millennium’ di Stieg Larsson inizia con ‘Uomini che odiano le donne’, un thriller psicologico che segue le vicende del giornalista Mikael Blomkvist e dell’hacker punk Lisbeth Salander mentre collaborano per risolvere il caso misterioso di un brutale omicidio collegato ad una famiglia potente. La maggior parte della storia si svolge a Södermalm, un quartiere bohémien in cui visse anche il defunto autore stesso.

‘Gente di Dublino’ di James Joyce – Irlanda

In questa breve raccolta di storie brevi del famoso autore irlandese James Joyce, otterrete uno sguardo vivido e impertinente della Dublino del 1900. La sua prosa cattura abilmente gli accenti locali e le stranezze dei personaggi mentre affronta il tema dell’identità nazionale tramite le prospettive dell’infanzia e della maturità.

‘Maximum City. Bombay città degli eccessi’ di Suketu Mehta – Mumbai

Un ritratto intenso ma ben scritto della “megalopoli” indiana – e di tutti i suoi alti e bassi, della sua grinta e del suo fascino – opera dello sceneggiatore e scrittore di romanzi naturalizzato newyorkese Suketu Mehta. Durante la sua fase di ricerca, Mehta è tornato nella sua patria per due anni, in modo da poter studiare sia i quartieri ricchi e pieni di verde che le zone criminali di Mumbai, facendo amicizia lungo la strada con poliziotti, gangster, star di Bollywood e poeti.

‘Memorie di una geisha’ di Arthur Golden – Giappone

Tramite delle interviste reali, questo romanzo estremamente suggestivo e incredibilmente affascinante segue la trasformazione di una donna giapponese da contadina a una delle geishe più di successo del suo tempo. Al suo interno vi è una tragica storia d’amore che abbraccia due decenni di storia del Giappone, ma il libro riscopre anche una cultura antica (e spesso misteriosa) basata sullo status sociale e la seduzione.

Se stai andando a viaggiare in uno di questi luoghi, non dimenticare di prenotare i voli più economici su Jetradar e i migliori appartamenti su Airbnb.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti