9 lezioni imparate da 108 milionari
Pagina principale Stile di vita, Finanza personale, Crescita personale

Brandon Turner, editorialista di Forbes, parla delle diverse lezioni di vita che ha appreso nel corso di una conferenza di tre giorni a cui hanno partecipato 108 milionari.

Immaginate di trovarvi in una stanza con 108 milionari e di avere a disposizione i loro cervelli per tre giorni.

Cosa chiedereste loro?

Cosa sperereste di imparare?

Questa è l’esatta situazione in cui mi sono ritrovato la scorsa settimana e tale evento ha cambiato completamente la mia vita. Spero che le lezioni che ho imparato e che vi illustrerò di seguito, possano cambiare le vostre.

Di recente mi sono unito a questo ristretto gruppo di uomini milionari (chiamato GoBundance) nel tentativo di incrementare i miei legami e di socializzare con persone più intelligenti e di successo di me.

Esiste una citazione ben nota (ed anonima) che recita: “Se sei la persona più intelligente della stanza, sei nella stanza sbagliata”. Questo evento non è stato altro che la “stanza più intelligente” in cui ho deciso di trovarmi.

Ecco cosa ho imparato.

1. Non essere la persona più intelligente della stanza

Ho investito nel settore immobiliare per dieci anni e ho uno dei podcast più popolari su iTunes, ma accanto alla maggior parte delle persone di questo gruppo sembro solo un moccioso, ed è esattamente qui che ho bisogno di essere.

I milionari non cercano di circondarsi di persone che li facciano sentire superiori. Al contrario, cercano continuamente gente che sia di gran lunga più realizzata – in diversi ambiti.

  • Volete essere più in forma? Andate a parlare con la cintura nera che possiede tre palestre di karate.
  • Volete migliorare nel far crescere il capitale privato? Andate a parlare con un vicepresidente il cui valore sia di oltre 100.000.000 di dollari.
  • Avete bisogno di aiuto con il vostro matrimonio? Parlate con il tipo che è felicemente spostato da 47 anni.

I milionari si circondano di persone che possono tentare di diventare, in ogni aspetto della vita.

2. La ricchezza è più del denaro

Se c’è un argomento ricorrente tra tutti i membri di questa tribù milionaria è questo: la ricchezza è più del denaro.

I soldi sono importanti, ma non sono tutto, né sono la cosa fondamentale.

Le conversazioni in cui mi sono ritrovato si concentravano su argomenti come relazioni, avventure, fitness e donazioni per beneficienza tanto quanto lo facevano con la ricchezza. Il mio amico e collega investitore nel settore immobiliare Mark Walker ha riassunto bene il tutto, dicendomi:

“Una persona può anche avere tantissimi soldi e ricchezza, ma trovarsi in bancarotta per quel che riguarda la sua salute, le relazioni, le donazioni e il modo di vedere la vita”.

Molte persone hanno la tentazione di osservare le persone ricche a livello finanziario con un senso di reverenza, ma a che costo? Se qualcuno vale 10.000.000 di dollari, ma vede di rado i suoi figli, la sua vita vale davvero la pena di venire emulata? Non secondo le persone che ho incontrato questa settimana.

La vita è una questione di equilibrio.

3. Fornire benefici senza avere aspettative

In quasi tutte le conversazioni che ho avuto questa settimana, ho sentito ripetere sempre la stessa frase: “Come posso aiutarla?”.

I milionari sanno che fornire benefici agli altri sia molto più importante che scoprire cosa gli altri possano fare per loro. Ovviamente, alla fine, il fornire benefici agli altri sembra sempre tornare indietro di 10 volte, ma questi uomini non offrono aiuto da un punto di vista egoistico. Lo fanno perché vogliono davvero vedere gli altri realizzati. Sono andato via da questo evento con dozzine di contatti in diversi ambiti della vita e so che potrei prendere il telefono proprio adesso e chiamare chiunque di loro per avere aiuto – e che lo otterrei.

Come disse il defunto Zig Ziglar:

“Puoi avere tutto ciò che desideri nella vita, se soltanto aiuterai gli altri ad ottenere ciò che desiderano”.

4. Vivere proattivamente

Molte persone tendono a vivere le loro vita in maniera estremamente reattiva, in altre parole, giocano in difesa per tutto.

I milionari con cui ho avuto a che fare in questo weekend, tuttavia, vivono la vita in maniera molto diversa. Scelgono costantemente di definire il loro futuro, creare piani per arrivarvi e portarli a termine con passione.

Ad esempio, prima ho accennato al fatto che sono il co-conduttore di un podcast di grande successo. È stato grazie a questo podcast che ho scoperto questo gruppo di milionari, poiché l’anno scorso ho intervistato alcuni di loro. Durante questo evento, tuttavia, ho scoperto che non era stato un caso se diversi di questi uomini erano arrivati fino al nostro show. In realtà diversi anni fa, due di loro, durante un evento GoBundance, avevano stabilito l’obiettivo di partecipare al podcast BiggerPockets e avevano creato un piano per portarlo a termine. Non si erano seduti aspettando che la vita venisse da loro, si erano mossi, avevano determinato ciò che volevano ed erano andati a prenderselo.

5. Pensare in grande

L’anno scorso, ho venduto due case – ed ero fiero di me stesso.

Ma poi ho scoperto che a questo evento il mio coinquilino aveva venduto 80 case l’anno prima. Ho incontrato un’altra persona che l’anno scorso ha acquistato 950 proprietà e un altro che sta sviluppando una nuova tecnologia che contribuirà a debellare la malaria.

E io che pensavo che la vendita di due case fosse qualcosa di eccezionale.

Essere circondato da questi milionari mi ha insegnato a pensare più in grande riguardo al mondo intorno a me.

Perché mirare a qualcosa di buono, quando si può mirare a qualcosa di grandioso?

Per ciò che riguarda me, in quanto investitore nel settore immobiliare, ho deciso di effettuare un cambiamento. Non comprerò una casetta qui e una casetta là. Penserò più in grande. Infatti, grazie a questo evento, ho definito un nuovo obiettivo per me stesso: comprare quest’anno un parco caravan da più di 50 unità e, in tre anni, possedere 1.000 spazi per case mobili.

Questo è pensare in grande.

Quindi, quale obiettivo potete decuplicare nelle vostre vite?

6. La ricchezza facilita il ripagare gli altri

Quando ero piccolo, pensavo che i milionari fossero persone avide ed egoiste che amano nuotare nelle loro monete d’oro.

Grazie, Zio Paperone.

La realtà, tuttavia, è molto diversa. Le persone che ho incontrato volevano davvero ripagare gli altri. Durante l’evento si sono tenute numerose aste per lezioni faccia a faccia con gli oratori e sono stati raccolti oltre 100.000 dollari per 1 Life Fully Lived, una organizzazione no profit che aiuta le persone a vivere le loro vite in maniera proattiva.

7. I soldi non contano quando si muore

Non sono tanto fuori forma, ma in confronto alla maggior parte delle persone che ho incontrato la scorsa settimana… sono una mucca.

Muu.

I milionari sanno che il fitness anti-età sia fondamentale per una vita di successo. Tutti i soldi del mondo sono inutili se si è morti, per questo motivo i milionari che ho conosciuto si concentravano direttamente sul mangiare sano e sul fare esercizio, oltre che sulla responsabilizzazione necessaria per mantenere delle abitudini.

8. Non è mai troppo presto per insegnare l’imprenditoria ai propri figli

Le persone di successo insegnano ai propri figli come realizzarsi.

Questo concetto mi è apparso chiaro quando, durante l’evento, nove bambini (figli di alcune delle persone presenti) hanno aperto la loro attività vendendo camicie e altre cose ai milionari presenti alla conferenza. Infatti, ogni bambino è andato via con circa 200 dollari in contanti (ma se li erano decisamente guadagnati!).

Questi bambini (alcuni avevano tre o quattro anni) hanno imparato come comprare prodotti all’ingrosso, venderli al dettaglio, mettere da parte un po’ del ricavato in beneficienza e trarre profitto da ciò che ne restava. Vedere l’imprenditoria di base divenire chiara per loro è stato qualcosa che non dimenticherò mai.

9. Essere curiosi per quel che riguarda la crescita

Ecco cosa mi ha detto Jon Berghoff, presentatore dell’evento e socio amministratore del Flourishing Leadership Institute, quando gli ho chiesto cosa lo aveva colpito dell’evento: “Questo è un gruppo di persone che, pur avendo ottenuto grande successo investendo soldi e tempo per potere essere all’evento, ha mostrato un senso di curiosità autentico e legittimo su come crescere. Ciò deriva da una posizione di umiltà, apertura e desiderio che merita un forte rispetto. Ed è lo stesso motivo per cui continueranno ad avere sempre più successo”.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti