FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Pagina principale Stile di vita, Donald Trump, USA

Venerdì il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un decreto per sospendere l'accoglienza dei rifugiati per 4 mesi e ha temporaneamente vietato l'ingresso dei cittadini di Siria, Iraq, Yemen, Somalia, Libia e Sudan.

Il decreto ha provocato proteste di massa nelle città degli Stati Uniti e negli aeroporti. Vari gruppi di attivisti per i diritti umani, diversi gruppi religiosi e alcuni politici del Partito Democratico hanno espresso indignazione per il decreto.

Il giorno dopo, un giudice federale di Brooklyn, New York, Ann Donnelly, ha deciso di rinviare l'entrata in vigore del decreto.

Questo è quello che è successo negli Stati Uniti durante il fine settimana.

FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Reuters/Kamil Krzaczynski
Manifestanti bloccano la strada all'aeroporto O'Hare di Chicago.
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Reuters/Brian Snyder
Una manifestazione a Boston.
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
"Prima vennero per i musulmani e noi dicemmo non oggi oggi figlio di puttana!"
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Reuters/Brian Snyder
La senatrice democratica Elizabeth Warren si rivolge ai manifestanti presenti nell'aeroporto di Boston.
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Reuters/Patric Fallon
Un gruppo di manifestanti che tengono cartelli con i nomi delle persone cui è stato negato l'ingresso negli Stati Uniti, insieme con le loro storie.
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Reuters/Laura Buckman
Un gruppo di persone che pregano in aeroporto a Dallas.

"Senza immigrazione Trump non avrebbe avuto mogli".

FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
AP/Corey Perrine
Manifestanti all'aeroporto internazionale di Filadelfia.

Il co-fondatore di Google (NASDAQ: Alphabet Class A [GOOGL]), Sergey Brin, si è unito ai manifestanti all'aeroporto di San Francisco. Lui ei suoi genitori è venuto negli Stati Uniti dall'Unione Sovietica nel 1979. "Sono qui perché sono un rifugiato."

FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
AP/Craig Ruttle
Manifestanti a New York.
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
AP/Nam Y. Huh
"Trump non è il mio presidente", aeroporto di Chicago.
FOTO: Proteste contro il Muslim Ban voluto da Donald Trump
Manifestanti all'aeroporto di Portland, Oregón.
Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti