Evan Spiegel, il CEO miliardario più giovane del mondo
Pagina principale Stile di vita, Storie di successo, Snapchat

Come uno dei protagonisti dell classifiche di Forbes ha raggiunto il successo e ha creato una società, Snap Inc., il cui valore stimato è di 20 miliardi di dollari.

La vita sorride a Evan Spiegel.

La sua società, Snap Inc., valutata circa 20 miliardi di dollari, si sta preparando a un’offerta pubblica iniziale tra le più attese del 2017. L’applicazione Snapchat è amatissima dai giovani di tutto il mondo e recentemente Snap ha presentato gli occhiali Spectacles, uno dei gadget più richiesti.

E con un patrimonio netto stimato a 2,1 miliardi di dollari, Spiegel, 26 anni, è il miliardario che si è fatto da sé più giovane al mondo, secondo Forbes.

Vive una vita privilegiata e lo sa.

“Sono un uomo giovane, bianco e istruito. Ho avuto moltissima fortuna. E la vita non è giusta con tutti”.

Abbiamo raccolto i momenti salienti della vita e carriera spettacolare di Spiegel dai profili di LA Weekly, Forbes, Business Insider, atti giudiziari, ecc.

Spiegel è cresciuto a Pacific Palisades, un’enclave elegante di Los Angeles, appena a est di Malibu. È il figlio maggiore di due avvocati usciti dalle università della Ivy League. I suoi genitori hanno divorziato quando lui faceva la scuola superiore.

A 16 anni, quando Spiegel ha preso la patente, gli hanno regalato una Cadillac Escalade, che lui parcheggiava nel parcheggio recintato Southern California Edison, vicino alla sua scuola. Suo padre ha rappresentato la Edison durante la crisi energetica.

Quando ottenne uno stage di marketing alla Red Bull, Spiegel decise di volere un’auto a minor consumo di carburante da guidare in città.

In una lettera del 2008, Spiegel chiese ai suoi genitori di prestargli una BMW 550i, che è in vendita a circa 75000 dollari. “Le auto mi danno una gioia totale”, ha scritto. “Apprezzerei immensamente, se come gesto di convalida per tutto il mio duro lavoro, mi prestaste la BMW”.

Gli Spiegel erano membri di diversi club esclusivi, incluso il Jonathan Club di Santa Monica e il La Jolla Beach and Tennis Club. Spesso viaggiavano in Europa, avevano una domestica a tempo pieno e si recavano perfino in elicottero in Canada a fare snowboarding. “Viviamo in una bolla”, scrisse Evan nella lettera in cui chiedeva la BMW.

Spiegel continuò gli studi in ‘design di prodotti’ a Stanford (l’università frequentata da suo padre), dove incontrò i futuri co-fondatori di Snapchat, Reggie Brown e Bobby Murphy.

“Non eravamo dei fighi”, ha detto più tardi Murphy a Forbes, “allora cercavamo di costruire delle cose per sembrare fighi”.

I tre erano membri della confraternita Kappa Sigma. Spiegel ne era il presidente e a giudicare da una fuga di email, era proprio un festaiolo.

Nel 2014, sono trapelate delle email di Spiegel di quando era a Stanford. In messaggi mandati a membri della confraternita, pieni di parolacce, Spiegel faceva delle battute offensive su rapporti sessuali avuti con diverse donne.

Dopo la pubblicazione delle email, Spiegel ha rilasciato delle scuse.

“Mi scuso per aver scritto quei messaggi in passato, sono stato un cretino a scriverli”, ha detto nel 2014. “Non rispecchiano minimamente chi sono adesso o il mio punto di vista sulle donne”.

Mentre era a Stanford, un amico di famiglia lo lasciò frequentare una classe post-laurea in imprenditorialità e capitale d’impresa. In quel corso, assistette a discussioni di luminari tecnologici come l’AD di Google Eric Schmidt e il co-fondatore di You Tube Chad Hurley.

Spiegel fece amicizia con il fondatore di Intuit, Scott Cook, dopo aver assistito a un suo discorso durante una lezione. Cook finì col lasciare che Spiegel lavorasse su un prodotto che la Intuit aveva in programma di lanciare in India, mentre lavorava sulla sua laurea.

Spiegel lasciò Stanford quando gli mancavano pochi esami alla laurea, per lavorare a tempo pieno su Snapchat. Il team sviluppò la maggior parte dell’applicazione dei messaggi che spariscono, che inizialmente si chiamava Picaboo, nel 2012, quando il loro quartier generale era la casa del padre di Spiegel, a Palisades.

Anche se Snapchat eventualmente spostò i suoi uffici sul lungomare di Venice (Los Angeles), Spiegel continuò a vivere nella casa di suo padre per anni, in parte perché “l’affitto è basso”.

Spiegel lasciò la casa di suo padre nel novembre 2014 e comprò la sua prima casa a Brentwood, con 3 camere, per 3,3 milioni di dollari.

In poco tempo, potenziali acquirenti iniziarono a bussare alla porta di Spiegel per comprare Snapchat. È risaputo che rifiutò seccamente un’offerta dell’AD di Facebook, Mark Zuckerberg, da 3 miliardi di dollari, nel 2013.

Poco tempo dopo il rifiuto da parte di Spiegel dell’offerta di Zuckerberg, Facebook cercò di clonare Snapchat con un’applicazione chiamata Poke, che non ebbe successo.

Grazie alla continua crescita della base utenti di Snapchat e della sua convalida, Spiegel diventò presto una vera celebrità nel mondo dei media e tecnologia. Eccolo con George Lucas e il vice AD Shane Smith durante il Summit del Vanity Fair New Establishment nell’ottobre del 2014.

Dopo che Snapchat completò una grande sessione di finanziamento nel giugno 2015, Spiegel si comprò una Ferrari.

Per un breve periodo, Spiegel è stato legato romanticamente alla pop star Taylor Swift. Sembra che i due si fossero incontrati nel dicembre del 2013 a un veglione di capodanno.

Spiegel è affascinato da anni dall’industria della musica e l’AD di Sony Entertainment, Michael Lynton, è un Consigliere di Snapchat da tempo. Si dice che Spiegel fosse interessato a comprare Big Machine, la casa discografica che rappresenta Swift, ma l’accordo non è mai stato portato a termine.

Nell’estate del 2015, Spiegel ha iniziato a uscire con la supermodel Miranda Kerr. Si sono incontrati a una cena per Louis Vuitton a New York nel 2014.

Nel maggio 2016 la coppia ha comprato una casa di 665 m², per 12 milioni di dollari, in precedenza di proprietà di Harrison Ford.

Da quel momento, tutto si è mosso in fretta: la coppia ha annunciato il fidanzamento nel luglio del 2016.

Spiegel si interessa alla moda più di molti altri AD tecnologici. Ha conquistato le prime pagine dei giornali nell’ottobre del 2015 dopo essere apparso sulla copertina di Vogue Italy.

Ha la patente per pilotare elicotteri e si diverte a fare composizioni floreali. La sua maglietta preferita è quella bianca con collo a V di James Perse, in vendita al prezzo di 60 dollari.

Una volta ha detto a GQ che la T-shirt è stata un “elemento basilare fin dai tempi delle superiori”.

Nel settembre del 2016 Spiegel ha cambiato il nome di Snapchat in Snap Inc. e l’ha chiamata una “società fotografica”. Ha anche svelato gli occhiali da sole con macchina foto, chiamati Spectacles.

Per Spiegel la segretezza dei suoi affari è altamente importante, tanto quanto quella della sua vita personale. Spesso, gli impiegati della Snap non sanno niente dei prodotti sui quali la società sta lavorando fino al loro annuncio ufficiale.

Evan Spiegel, il CEO miliardario più giovane del mondo
Una videocamera a circuito chiuso sull’entrata della sede centrale di Snapchat a Venice.

Si sposta spesso tra il sistema capillare della società a Venice Beach in un’auto nera protetta dai suoi servizi di sicurezza.

Quando ha acquisito una piccola startup chiamata Vergence Labs per la creazione di Spectacles, gli impiegati della startup non erano autorizzati ad dichiarare che lavoravano per Spiegel fino a quando c’è stata una fuga di notizie online sull’accordo.

Spiegel è riverito da molti come un genio e un visionario di prodotti, consapevole di cosa vogliano i giovani. Una persona a lui vicina lo ha paragonato a Picasso.

Il ventiseienne è stato nominato il miliardario che si è fatto da sé più giovane al mondo da Forbes per gli ultimi due anni. Ha un patrimonio netto stimato a 2,1 miliardi di dollari.

Mentre si prepara a mettere sul mercato pubblico la sua società nel 2017 con una valutazione di 20 miliardi di dollari, si dice che il suo appello agli investitori lo paragonerà a Mark Zuckerberg e Steve Jobs.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti