Perché disconnettervi da internet migliora la vostra concentrazione
Pagina principale Stile di vita, Crescita personale

Come essere più produttivi e in pace, secondo lo scrittore Darius Photos, autore di Massive Life Success.

La vita nel 2016 è piuttosto buona. Siete sempre connessi ad internet, dentro le vostre case e al di fuori di esse.

Con il vostro smartphone, avete il mondo ai vostri piedi. Sembrerebbe grandioso, non è vero? Beh, NON LO È.

La maggior parte delle persone non usa la tecnologia, ma piuttosto viene utilizzata DALLA tecnologia.

App, giochi, video, articoli, pubblicità e programmi televisivi sono tutti realizzati per attirare la vostra attenzione. Quindi, senza saperlo, sprecate innumerevoli ore ogni singola settimana. La vostra attenzione è ovunque, ma non nel posto giusto.

“Chi è dappertutto, non è da nessuna parte”. – Seneca

Secondo voi perché Netflix fa partire automaticamente l’episodio successivo in 3, 2, 1 secondi? Quando succede, voi pensate: “Al diavolo, vediamoci un altro episodio”.

Lo stesso vale per YouTube. Secondo voi perché i suoi suggerimenti sono così buoni? Vi tengono incollati. E questo si applica a tutti i contenuti. C’è SEMPRE un video, episodio, articolo, gioco, round, film “successivo”; di tutto.

Stranamente, molte delle persone che leggono questo genere di articoli sanno che una mancanza di attenzione è una cosa negativa. E negli ultimi anni, è apparso un gran numero di documenti di ricerca e di libri riguardanti gli effetti nocivi delle distrazioni.

In particolare, le ricerche mostrano che le distrazioni sono associate ad ulteriore stress, maggiore frustrazione, pressione in termini di tempo e sforzi.

Concentrarsi sul lavoro è DIFFICILE. Veniamo sempre distratti.

E non è colpa vostra. Molte tecnologie si insinuano nel vostro cervello rettile e vi chiudono al suo interno – vi trasformano in un consumatore.

Quindi non pensate nemmeno di potere resistere a internet o alla tecnologia. Scommetto che ci avete provato in passato. “Non navigherò mai irragionevolmente per ore”. Sì, giusto!

Cosa ci vorrà?

DISCONNETERVI DA INTERNET.

E c’è soltanto un motivo per farlo: troppo di qualsiasi cosa non va bene. Persino per quanto riguarda le cose positive.

  • Troppo esercizio? Finirete con l’allenarvi in maniera eccessiva.
  • Troppo amore? Soffocherete gli altri.
  • Troppo lavoro? Esaurirete.
  • Troppo cibo? Ingrasserete.
  • Troppa acqua? Morirete.

Quindi perché consumate così tanto internet. Mi sono posto questa domanda 2 anni fa. Non ho avuto risposta. Quindi ho pensato: faccio tutto in maniera moderata, perché non internet?

Presto ho scoperto che non c’è moderazione con l’utilizzo di internet. È come un buffet all-you-can-eat. Siete già pieni, ma continuate ancora a mangiare. E dopo che vi siete riempiti, il rimorso vi divora vivi.

È lo stesso con l’utilizzo di internet. È così invitante e soddisfacente e disponibile OVUNQUE. Quindi andate fino in fondo. YouTube, Whatsapp, Facebook, Snapchat, ecc.

Sono favorevole all’eliminazione di ciò che distrae. Tuttavia, non voglio vivere la mia vita come un recluso. Quindi ho dovuto trovare un compromesso che funzionasse.

Ho scoperto che bastava una semplice modifica del mio atteggiamento nei confronti di internet.

Sono passato da “Sempre connesso” a “Sempre disconnesso”.

In pratica, funziona così:

  • Sul mio telefono, il Wi-Fi e i dati sono generalmente disattivati. Li attivo soltanto quando ne ho bisogno.
  • Sul mio laptop, utilizzo una app chiamata SelfControl (solo per Mac) quando lavoro (provate FocusMe per Windows). Questa app blocca i siti che sono fonte di distrazioni. Il vantaggio è che le mie app come Evernote, DayOne e Office 365 restano collegate, quindi posso salvare il mio lavoro nel cloud.

“Sempre collegati” non è una cosa positiva per la vostra concentrazione e produttività.

È lo stesso che andare in palestra. O cenare. O avere una serata romantica con il vostro partner. Non fate queste cose 24 ore al giorno. Le fate per trenta minuti, un’ora, o alcune ore. Eccedere in queste cose semplicemente non è efficace.

Disconnettermi da internet ha funzionato a meraviglia per me. Non sento più l’urgenza di controllare il mio smartphone, le mie mail o le news 500 volte al giorno.

E dopo un po’, si ha la sensazione di non stare perdendosi nulla. E ciò porta a un senso di calma nella vita.

Inoltre riesco a ricavare di più dalle mie giornate; ho realizzato più cose come mai prima d’ora, mi sono sentito meno distratto e ho avuto più tempo da dedicare alle cose che mi rendono felice.

Alla fine, internet è soltanto uno strumento. Tuttavia, alcuni di noi pensano che sia tutto. Ma sono abbastanza sicuro che, tra alcuni anni, non mi guarderò indietro pentendomi di non aver passato abbastanza tempo su internet.

Riuscite a immaginarlo? Siete sul vostro letto di morte e dite alla vostra famiglia: “Sono felice di aver guardato così tante compilation di FALLIMENTI su YouTube”.

No. Probabilmente vi guarderete indietro e rifletterete sul tempo che avrete trascorso con la vostra famiglia o con gli amici. O sui ricordi dei vostri viaggi. O su quanto vi sia piaciuto il vostro lavoro.

Quindi, dateci un taglio con internet. Non vi dà nient’altro che frustrazioni.

E dopo aver letto questo articolo, disconnettetevi.

Avrete dei sintomi da astinenza come prendere il vostro telefono 100 volte. O cliccare sul tasto f (come Facebook) della vostra tastiera per tutto il tempo.

Ma vi prometto questo: disconnettervi vi aiuterà a FARE di più. Ed è questo il senso della vita.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti