8 passi verso la sicurezza finanziaria
Pagina principale Stile di vita, Finanza personale

Prova a spendere meno di quel che guadagni: mettendo da parte il surplus, avrai compiuto il primo passo.

Col passare del tempo continua a costruire questo cuscinetto difendendoti dalle spese catastrofiche che potrebbero spazzare via quello che hai risparmiato. Alla fine potrai conquistare l’indipendenza finanziaria, quando il tuo reddito in pensione sarà sufficiente per coprire le tue spese e anche qualche extra.

1. Parti da un piccolo fondo di emergenza

Non ti serve iniziare con molto: 500 euro saranno sufficienti per coprire molte spese inaspettate, come ad esempio quelle sanitarie o una piccola riparazione dal carrozziere. Se una spesa dovesse prosciugare questo fondo, ripristinalo affinché sia pronto per il successivo imprevisto. Non puoi costruirti la sicurezza in assenza di un paracadute che ti aiuti ad affrontare l’inaspettato.

2. Salda i debiti

Le carte di credito sono costose. Pagamenti ricorrenti e rimborso di prestiti sono molto peggio. Se non riesci a capire come fare a ripagare un debito ad alto tasso di interesse entro cinque anni, rivolgiti a un consulente del credito o a un avvocato fallimentarista per conoscere le opzioni disponibili.

3. Poni un tetto di spesa

Mantieni le spese indispensabili – casa, bollette, alimenti, trasporti, assicurazioni, pagamenti rateali minimi – al 50% o al di sotto del tuo reddito netto. Un piccolo “tesoretto” agevolerà il pagamento delle spese nel caso in cui dovessi perdere l’impiego o trovarti nell’impossibilità di lavorare.

4. Investi nel tuo futuro, anno dopo anno

Approfitta di qualsiasi eventuale quota versata dalla tua azienda in un piano pensionistico supplementare, e fallo anche se stai ripagando un debito, perché questi incentivi sono gratuiti. Nessun piano pensionistico aziendale? Sottoscrivi un fondo pensione individuale. Utilizza uno strumento di calcolo della pensione futura per stimare l’entità dei contributi da versare. Se non hai denaro a sufficienza per finanziare il fondo pensione di cui avresti bisogno, inizia con quello che riesci per poi aumentare le somme versate col passare del tempo.

5. Tutelati contro gli eventi catastrofici

Assicurare la salute può evitare spese mediche da bancarotta. Un’assicurazione sulla disabilità può rimpiazzare il reddito nel caso non potessi più lavorare. Una polizza sulla vita protegge la tua famiglia. L’assicurazione sulla responsabilità civile tutela da spese legali che altrimenti potrebbero mandarti sul lastrico. Man mano che accumuli denaro, aumenta i capitali assicurati delle polizze casa e RCA sino almeno ad eguagliare il tuo patrimonio netto.

6. Costruisci il tuo fondo di emergenza

Una volta estinti i debiti e messo a punto un piano pensionistico, concentrati sull’incremento progressivo di un fondo di emergenza. Un primo obiettivo potrebbe essere quello di accumulare una somma pari a tre mesi delle spese di base.

7. Estingui il mutuo

Aver finito di pagare il mutuo entro l’età della pensione ti aiuterà a dormire meglio la notte. Ciò significa anche che, avendo estinto il debito, non dovrai attingere a così tanto denaro dal tuo fondo pensione. Un tasso di prelievo inferiore farà durare più a lungo i tuoi risparmi. In caso di necessità potrai anche trasformare il valore della tua casa in un reddito attraverso un prestito vitalizio ipotecario o un ridimensionamento.

8. Creati delle entrate fisse

In pensione le spese di base dovrebbero essere coperte dal reddito a tua disposizione. Se il sistema previdenziale non fosse in grado di coprire queste spese puoi prendere in considerazione l’acquisto di una rendita immediata, che consiste nel dare a una compagnia di assicurazioni una certa somma di denaro a fronte di un flusso di entrate mensili a vita.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti