8 modi per apparire milionari senza avere un milione in tasca
Pagina principale Stile di vita

La consulente d’immagine Sylvie di Gusto vi descriverà 8 modi per apparire ricchi, anche se non lo siete davvero, o magari smascherare chi vuole apparire ció che non è.

L'ultima cosa che la consulente d'immagine Sylvie di Giusto vuole sentirsi dire da qualcuno che consideri un makeover è "Non ho i soldi per farlo". Secondo lei, pensare che essere ben vestiti equivalga ad essere ricchi è un presupposto falso.

Indipendentemente da quanto guadagni, è facile dare l'idea di potere e sicurezza comunemente associate con la ricchezza, fin quando ti concentri sulle cose giuste.

Di Giusto ha lavorato in Risorse Umane per più di vent'anni prima di diventare consulente d'immagine nel 2009. La sua ditta, Executive Image Consulting, ha collaborato con dirigenti che volevano migliorare il proprio aspetto e con professionisti che volevano farsi strada nella gerarchia aziendale. Secondo il suo sito Web, fornisce anche consigli sull'abbigliamento d’ufficio per compagnie, tra le quali McKinsey, BMW e Thomas Cook.

Ispirandosi al libro di Vicky Oliver "The Millionaire's Handbook: How to Look and Act Like a Millionaire, Even if You're Not", abbiamo chiesto alla di Giusto come si possa sembrare milionari, indipendentemente dal proprio stipendio. Ecco quello che ci ha detto, insieme ad alcuni consigli della Oliver:

Investi intelligentemente usando la regola dei terzi

Ogni uomo dovrebbe avere almeno un completo decente e ogni donna dovrebbe avere almeno una buona giacca con pantaloni o gonna coordinati. Di Giusto raccomanda ai suoi clienti che questi "capi di investimento" sembrino cari, ma dice anche che "maggiore il guadagno, maggiore deve essere l'investimento".

Ci spiega che i professionisti possono spendere in modo intelligente, ma non devono cercare di risparmiare sulla qualità. Ci raccomanda di puntare sui designer outlet, o sui loro corrispettivi on-line, come The Outnet e Gilt.

Nel suo libro, Oliver consiglia di attenersi alla regola dei terzi. Compra "un terzo dei vestiti che compri adesso, ma spendi tre volte di più su ogni capo". Cioè invece di comprare tre paia di pantaloni a prezzo medio, comprane un paio di quelli cari e indossali dappertutto.

Fai attenzione a tutti i dettagli, perfino alla custodia del tuo iPhone

Di Giusto ci fa l'esempio di un candidato da lei esaminato quando lavorava per una ditta tedesca. Il candidato aveva un ottimo aspetto e aveva risposto bene a tutte le domande. Alla fine del colloquio ha tirato fuori il suo iPhone per annotare l'appuntamento successivo. Mentre lui aggiornava il calendario, di Giusto si accorse di una parolaccia che fregiava la custodia del telefonino. In quel momento iniziò a dubitare di quel che pensava del candidato. Finì per assumerlo, ma con quella svista, lui aveva quasi annullato l'ottima prima impressione ottenuta con il colloquio.

"Se valutiamo il nostro aspetto con serietà, dobbiamo essere consapevoli del fatto che non ci si può fermare all'abbigliamento", dice di Giusto. Questo significa che la nostra scrivania, i nostri accessori e perfino la custodia del nostro smartphone sono un'estensione della nostra immagine professionale.

Adegua il tuo stile al tuo settore ma concediti un punto di personalità

È abbastanza evidente che, indipendentemente dalle regole aziendali sull'abbigliamento, ci si aspetta che la gente si vesta in modo adeguato al loro settore. Di Giusto ci consiglia di non cercare di distinguerci troppo dalle masse. Se lavoriamo nel campo finanziario, vestiamoci in modo sobrio ed elegante. Ma se lavoriamo nel campo tecnologico seguiamo lo stile casual chic. Un buon consiglio è cercare di imitare i nostri dirigenti.

Detto questo, di Giusto non vuole che i suoi clienti diventino dei noiosi cloni. Quindi suggerisce di indossare almeno un accessorio, compatibile sì con il nostro posto di lavoro, ma che ci distingua un po’ dagli altri. Per esempio, di Giusto ha un paio di occhiali unici in stile, che adora indossare con il suo abbigliamento d’ufficio. Ci racconta anche di un AD che indossa i tradizionali completi scuri adeguati al suo ruolo, ma che sono foderati di un rosa vistoso oppure con motivi floreali.

"Casual" non significa trasandato

Il problema del "casual", dice di Giusto, è che, al contrario del "formale", non è mai stato definito propriamente.

"Molti pensano che casual significhi non doversi preoccupare di ciò che indossiamo", dice. Invece casual dovrebbe suggerire che soltanto alcuni capi del tuo abbigliamento da lavoro possono essere un po’ diversi dal solito. Ci indica il presidente Barack Obama, la cui idea di casual è togliersi giacca e cravatta e rimboccarsi le maniche. Possiamo spingerci oltre e sostituire i pantaloni con un bel paio di jeans che calzino alla perfezione, senza deviare troppo dallo stile tipico del posto di lavoro.

Di Giusto dice che una delle regole del casual è che possa essere velocemente trasformato in elegante. Per esempio, portati dietro una giacca per il Casual Friday. La puoi indossare se per caso un appuntamento importante salta fuori all'ultimo minuto.

Riguardo a profumi e colonie, meno è piú

Il profumo indossato non dovrebbe mai essere così forte da impedire agli altri di ascoltarti con attenzione.

"Se riesci a sentire il tuo profumo, vuol dire che ne hai messo troppo", afferma di Giusto. Curiosamente, però questo consiglio non funziona dappertutto, perché in posti come l'Italia o la Francia i profumi e le colonie vengono usati più liberamente, al contrario dell'America dove i profumi vengono usati in modo discreto.

Non lasciare che un difetto danneggi la tua sicurezza

La chiave giusta per emanare un'aria di potere è avere fiducia in se stessi, mentre la cosa peggiore è essere troppo consapevoli di un difetto nel nostro aspetto. Magari nessuno si accorgerebbe del bottone mancante della tua giacca, ma nel momento in cui inizi a preoccupartene, il tuo comportamento inconsciamente attira l'attenzione proprio lì, ci spiega di Giusto. In compenso, se un giorno ti svegli e decidi che i tuoi denti non sono abbastanza bianchi, forse potresti anche avere ragione.

Qualunque sia il problema, però, o lo accetti, o fai in modo di risolverlo, perché se non sei a tuo agio non puoi apparire al tuo meglio.

Vestiti in modo da apparire più alto

Le persone di potere occupano spazio. "Inconsciamente, cerchiamo dei leader alti perché associamo l'altezza all'autorità", scrive Oliver nel suo libro.

Quindi, se la natura non ti ha dato questo vantaggio, puoi almeno creare l'illusione dell'altezza. Examiner ricorda alle donne di indossare tacchi alti ma non stivaletti, o scarpe col cinturino alla caviglia, mentre AskMen suggerisce agli uomini di optare per colori scuri che indichino potere. Entrambi consigliano alle persone basse di indossare vestiti attillati e monocromatici.

Dormi il necessario per avere una pelle radiosa

Infine, dormi le ore necessarie ad avere una pelle sana e splendente. Oliver ci raccomanda di tenere il conto per alcuni giorni di quanto tempo passiamo a dormire e di paragonarlo alla nostra produttività del giorno seguente.

"Una volta determinato il numero ideale di ore di sonno, cerca di mantenerlo costantemente perfino durante il weekend. Sforzati di andare a letto e di svegliarti sempre più o meno alla stessa ora ogni giorno", scrive l’autrice.

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti