ICO Review: Tutellus
Pagina principale Finanze, ICO

Le carenze dei modelli educativi tradizionali sono ben note. Le barriere economiche sono troppo elevate, i metodi di valutazione del sapere sono troppo formali e persino coloro che riescono a laurearsi si ritrovano spesso impreparati ad affrontare il mercato del lavoro della vita reale. Oggi parleremo di Tutellus, una società che mira a risolvere molti di questi problemi portando la blockchain nel campo dell’istruzione.

Progetto

L’argomento cardine a favore di Tutellus è ovvio: non si tratta di un’altra vaga startup di criptovalute. La società esiste dal 2013 ed è considerata la più grande piattaforma educativa online nei paesi di lingua spagnola, dove compete con successo con giganti del settore come Coursera e Udemy. Secondo il sito di Tutellus, la piattaforma offrirebbe 130.000 video-corsi e verrebbe utilizzata da circa 1 milione di persone da 160 paesi.

In questo momento il team di Tutellus si sta preparando per il prossimo grande passo: trasformare tutta la sua piattaforma in un ecosistema basato sulla blockchain. Facendo questo, Tutellus si augura di diventare la prima piattaforma educativa online in grado di pagare per l’apprendimento: più si impara, più soldi si ottengono. Ovviamente, gli insegnanti guadagnerebbero comunque di più, ma i fondatori di Tutellus ritengono che l’opportunità di guadagnare denaro mentre si apprende sia un importante fattore motivante. Anche gli insegnanti saranno più stimolati grazie al sistema di ricompense più efficiente di questa nuova piattaforma.

Infine il passaggio alla blockchain consentirà al team di creare un sistema di valutazione automatizzato e realmente imparziale che aiuterà i migliori insegnanti a vendere i loro corsi a prezzi più elevati, fornendo agli studenti più diligenti sconti, borse di studio e persino offerte di lavoro da parte di datori di lavoro di alto livello.

Punteggio complessivo: Ottimo

Token

La piattaforma utilizzerà due token diversi: TUT e Smart TUT (ovvero STUT). Il primo, che verrà distribuito durante la vendita, verrà usato come valuta interna della piattaforma e per interagire con altre piattaforme e valute. STUT, al contrario, non sarà direttamente scambiabile e verrà dato agli utenti come indicatore della loro partecipazione. I token STUT verranno utilizzati per ricevere benefici aggiuntivi nel lungo termine, come sconti o collocamento.

La tokenizzazione consentirà inoltre i pagamenti istantanei per gli insegnanti. Attualmente, nella maggior parte delle piattaforme educative, i ritardi per i prelievi variano dai 60 ai 120 giorni, quindi il team spera che tale perfezionamento attiri i migliori insegnanti alla piattaforma.

Se il progetto avrà successo, i possessori del token TUT non solo saranno in grado di negoziarli per un profitto, ma anche di accedere ai corsi sulla piattaforma con sconti significativi.

Punteggio complessivo: Buono

Community

Sebbene i progetti di ed-tech siano alquanto atipici nel settore delle criptovalute, Tutellus gode di livelli molto alti di sostegno comunitario sia su Bitcointalk.org che su Twitter, il che non sorprende, data la buona reputazione della società, specialmente tra il pubblico ispanico.

L’unico momento controverso è stato quello dell’improvviso passaggio della piattaforma da Ethereum a NEM. La società dichiara di aver preso questa decisione per evitare problemi di scaling e ciò ha effettivamente senso: penso che tutti ricordiamo quanto la rete di Ethereum fosse terribilmente lenta al culmine dell’isteria dei Cryptokitties.

Punteggio complessivo: Ottimo

Team

Il team di Tutellus ha un ottimo background per quel che riguarda tecnologia e affari. Il ceo Miguel Caballero è un imprenditore seriale esemplare, noto per essere il fondatore di Quoba, Neomedia e MET. Lo sviluppo della piattaforma è guidato dal direttore tecnico Javier Ortiz, che ha lavorato come programmatore per gli ultimi 25 anni.

I consulenti sono Eddy Travia, Miguel Solana, Oleg Poskotin, Yacine Terai e Daniel Diez. Ciascuno di loro possiede esperienze di lavoro con progetti relativi alla blockchain, compreso il consulente legale della società Rene Lauk, che lavora anche presso il governo estone.

La maggior parte dei membri del team non possiede alcuna esperienza rilevante nel campo dell’istruzione, cosa che normalmente sarebbe motivo di preoccupazione, tuttavia ritengo che Tutellus meriti un certo credito di fiducia, dato che l’azienda opera con successo nel settore da cinque anni.

Punteggio complessivo: Buono

Dettagli della ICO

Riepilogo

In definitiva Tutellus è ottimo progetto e con buone possibilità di successo. La società mira ad eliminare le barriere sociali ed economiche dell’istruzione, il che è grandioso, ma il suo principale vantaggio sulla concorrenza è la sua base di utenti, le sue risorse e un piano aziendale trasparente, come illustrato nel white paper. La società mira a continuare a concentrarsi sul pubblico di lingua spagnola, ovvero sui mercati emergenti, che nei prossimi anni sono pronti a diventare un nuovo centro di crescita dell’economia mondiale.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti