3 azioni da seguire questa settimana
Pagina principale Finanze, Mercato USA

I risultati trimestrali di queste società possono influenzare significativamente il mercato USA.

L’azionario statunitense ha chiuso la settimana scorsa con dei guadagni significativi. Sia il Dow Jones (INDEX: DJI) che l’S&P 500 (INDEX: SPX) hanno toccato nuovi massimi storici ed entrambi gli indici segnano +12% per il 2017.

Nei prossimi giorni sarà interessante la price action dei titoli che rilasciano i loro ultimi risultati trimestrali. Tra i rapporti societari più attesi questa settimana dagli investitori bisogna menzionare senz’altro AutoZone, FedEx e CarMax.

AutoZone

Le azioni di AutoZone (NYSE: AZO) hanno registrato un calo significativo e una performance inferiore al mercato dopo che la società ha sorpreso gli investitori con un visto rallentamento della crescita.

Le vendite nei negozi a gestione diretta sono entrate in territorio negativo nel corso dello scorso trimestre e il rivenditore di parti di ricambio per auto ha registrato la crescita degli utili più debole in oltre dieci anni.

A fine maggio il CEO Bill Rhodes ha detto che nei trimestri a venire la società avrebbe affrontato delle sfide per quanto riguarda i profitti, compreso un incremento dei costi del lavoro. Ma le ultime battute d’arresto non sembrano preoccupare il management: “Abbiamo fiducia nei nostri fondamentali positivi di lungo termine per la crescita delle vendite”, sostiene Rhodes.

In effetti le ultime settimane del terzo trimestre fiscale segnavano un miglioramento nelle vendite nei negozi a gestione diretta, quindi è possibile che martedì, prima dell’apertura dei mercati, ci sarà l’annuncio di un ritorno alla crescita. Ma il titolo potrebbe reagire in misura maggiore alle previsioni circa l’esercizio finanziario 2018 e a un eventuale secondo anno consecutivo di guadagni deboli.

FedEx

Prima del rilascio degli utili, atteso per martedì dopo la chiusura dei mercati, il titolo di FedEx (NYSE: FDX) è vicino ai massimi storici.

Gli investitori hanno molta fiducia nelle azioni della società di spedizioni, soprattutto dopo che FedEx ha battuto le attese nel corso dello scorso trimestre. L’aumento dei volumi, i prezzi in crescita e l’acquisizione di TNT in sono tutti fattori che hanno contribuito a questo risultato positivo.

FedEx deve spendere in maniera aggressiva se vuole supportare il volume generato dalla crescita economica e se vuole incrementare la domanda di spedizioni per l’e-commerce. E in effetti l’obiettivo di spesa della società è di 5,9 miliardi di dollari per l’anno fiscale, 800 milioni in più rispetto allo scorso anno, sulla base di un outlook ottimista finora condiviso dagli investitori.

Durante l’ultima call gli utili previsti per azione si sono attestati tra i 12,45 dollari e i 13,25 dollari sull’anno in corso. Nel 2017 fiscale erano fermi a 11,07 dollari per azione.

CarMax

3 azioni da seguire questa settimana
Jonathan Weiss / Shutterstock.com

CarMax (NYSE: KMX), società specializzata nella vendita di automobili usate, rilascerà gli utili per il secondo trimestre fiscale nella giornata di venerdì, prima dell’apertura dei mercati.

Le buone notizie per gli investitori non sono certo mancate nell’ultimo rapporto trimestrale. Il volume delle vendite è salito del 14% grazie all’incremento del traffico dei clienti presso i punti vendita e a un miglioramento dei tassi di conversione. Questi trend hanno trainato le vendite nei negozi a gestione diretta verso una crescita dell’8% nel primo trimestre. Allo stesso tempo si è registrato un incremento del margine di profitto lordo e un calo delle spese, spingendo così l’utile netto a 212 milioni di dollari, +21% su base trimestrale.

I rimborsi fiscali dell’IRS (l’Agenzia delle Entrate Usa) hanno giocato un ruolo decisivo in questi risultati, quindi gli investitori vorranno vedere se CarMax è capace di sostenere questi numeri anche in assenza di “aiuti stagionali”, soprattutto ora che i prezzi delle macchine usate tendono a scendere.

Un campanello d’allarme sarebbe un calo dei profitti lordi per veicolo sotto i 2.100 dollari, ovvero il livello su cui la società è riuscita a mantenersi per anni.

Presumendo che il ritmo di espansione di CarMax si mantenga stabile, la società dovrebbe continuare la strategia aggressiva di crescita che ha caratterizzato il suo 2017 e che prevede l’apertura di 16 concessionarie.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti