3 azioni da seguire questa settimana
Cineberg / Shutterstock.com
Pagina principale Finanze, Facebook, Mercato USA

Di quanto sono aumentati i ricavi di Facebook? Quanti lavapavimenti ha venduto iRobot? McDonald’s continuerà il suo trend positivo di crescita?

La settimana appena passata è stata contrastata per il mercato azionario statunitense: il Dow Jones Industrial Average (INDEX: DJI) ha chiuso in calo, mentre l’S&P 500 (INDEX: SPX) ha chiuso in rialzo. Entrambi gli indici restano vicini ai massimi storici e sono cresciuti di circa il 10% dall’inizio del 2017.

Nei prossimi giorni molte società renderanno noti i loro conti per il secondo trimestre e Facebook, iRobot e McDonald’s sono tra le più attese. Vediamo quali sono i dati più importanti per gli investitori.

McDonald’s

Le azioni di McDonald’s (NYSE: MCD) sono cresciute del 20% dall’inizio dell’anno e martedì rilascerà il suo rapporto trimestrale.

Gli investitori hanno certamente apprezzato gli ultimi risultati operativi del colosso dei fast food, che a fine aprile ha registrato una crescita del 4% nelle vendite dei negozi a gestione diretta. In particolare il segmento Usa è tornato alla crescita, +2% nel primo trimestre fiscale, dopo aver segnato -1% nel trimestre precedente.

La società deve ancora risolvere il problema del declino dell affluenza clienti nei suoi punti vendita. Il management spera di riuscire nell’impresa migliorando la qualità del cibo, modernizzando i punti vendita ed espandendo il menu che offre la prima colazione all’inglese a ogni ora del giorno.

Buone anche le prospettive delle finanze, che dovrebbero continuare a migliorare grazie alla strategia di re-franchising, che taglierà al 5% del totale le sedi di proprietà della società dal 15% attuale.

In questo modo McDonald’s registrerà un aumento della redditività a spese della crescita delle vendite. Gli analisti sono concordi nell’aspettarsi un calo del 5% del fatturato per questa trimestre e una crescita degli utili per azione pari a 1,62 dollari, +12%.

iRobot

Martedì iRobot (IRBT.NASDAQ: IRBT.NASDAQ) pubblicherà i suoi risultati dopo la chiusura di Wall Street. Gli azionisti hanno goduto di ritorni superiori al mercato da quando la società ha battuto i pronostici su vendite e profitti nell’ultimo rapporto trimestrale.

Il fatturato è cresciuto del 32% dall’inizio dell’anno fiscale corrente, grazie soprattutto grazie ai suoi lavapiatti robotici. L’incremento dei prezzi ha inoltre comportato un aumento del margine di profitto lordo al 52% delle vendite, contro il 47% di un anno fa. Il CEO Colin Angle ha dichiarato in un comunicato stampa: “Abbiamo avuto un grande inizio… e in linea con i nostri piani di breve e lungo termine”.

Ad aprile iRobot ha rivisto al rialzo l’outlook per il 2017. Secondo i pronostici le vendite dovrebbero stabilirsi tra i 780 e i 790 milioni di dollari, mentre gli utili dovrebbero crescere fino a raggiungere un range tra 1,45 dollari per azione e 1,70 dollari per azione.

Facebook

Attese a mille per i risultati trimestrali di Facebook (NASDAQ: FB), che saranno resi noti mercoledì. Il re dei social media dovrebbe registrare un aumento del 43% del fatturato, per un trimestre che ha visto la sua base di utenti attivi superare i 2 miliardi. Anche gli utili dovrebbero crescere, con un balzo da 0,97 dollari per azioni a 1,12 dollari per azione.

Da segnalare inoltre che nell’ultimo rapporto trimestrale il fatturato medio per utente ha sorpassato quota 17 dollari nel mercato Usa, un incremento di ben 5 dollari rispetto a un anno fa.

Difficilmente la società riuscirà a migliorare quei numeri, dato che ha raggiunto il massimo volume di inserzioni pubblicitarie. Ad ogni modo il management è ottimista circa le possibilità aperte dai contenuti video, tanto per gli utenti quanto per gli inserzionisti.

Nel frattempo anche Messenger potrebbe generare altre entrate significative, grazie alla graduale introduzione di inserzioni pubblicitarie.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti