Perché il 95% dei trader perde il proprio denaro
Pagina principale Finanze, Trading e Investimenti

“Il 95% dei trader fallisce” è la frase più usata su internet quando si parla di statistiche riferite al trading. Non esiste nessuna ricerca che prova che questa cifra sia corretta, ma raccogliendo un po’ di dati in giro si potrebbe pensare benissimo che quella percentuale dovrebbe essere persino più alta. Questo articolo illustra 24 sorprendenti statistiche scoperte da degli economisti che hanno analizzato i dati dei broker e la performance dei trader. Alcuni di questi numeri chiariscono fin troppo bene come mai la maggior parte dei trader perde il proprio capitale.

  1. L’80% di tutti i day trader lascia entro i primi due anni.
  2. Tra tutti i day trader, quasi il 40% fa day trading solo per un mese. Entro tre anni, solo il 13% continua col day trading. Dopo cinque anni rimane solo il 7%.
  3. I trader vendono i titoli vincenti il 50% di volte in più rispetto a quelli perdenti. Il 60% delle vendite si rivela vincente, il 40% perdente.
  4. L’investitore medio registra una performance inferiore rispetto al mercato, pari all’1,5% in meno all’anno. I trader attivi hanno una performance annuale inferiore del 6,5%.
  5. I day trader con una forte performance passata avranno forti rendimenti futuri. Ma solo l’1% di tutti i day trader sono in grado di registrare un profitto al netto delle commissioni.
  6. I trader che hanno alle spalle fino a 10 anni di risultati negativi continuano a tradare. Questo suggerisce che i day trader continuano a fare trading anche quando ricevono un feedback negativo circa le loro abilità.
Giorni da trader
  1. I trader che realizzano un profitto sono solo un piccola porzione di tutti i trader, l’1,6% all’anno in media. Ma allo stesso tempo sono molto attivi: contano per il 12% di tutta l’attività di day trading.
  2. I day trader che realizzano un profitto aumentano la loro attività di trading rispetto ai day trader che non realizzano alcun profitto.
  3. I poveri tendono a spendere una proporzione maggiore del loro reddito in lotterie e quella domanda cala al diminuire del loro reddito.
  4. Gli investitori con un grande differenziale tra le condizioni economiche esistenti e le loro aspirazioni mantengono in portafoglio titoli più rischiosi nei loro portafogli.
  5. Gli uomini tradano di più rispetto alle donne. E gli uomini non sposati tradano più di quelli sposati.
10 regole per investitori principianti
  1. Gli uomini giovani e poveri, che vivono in aree urbane e appartengono a minoranze specifiche, investono seguendo logiche da lotteria.
  2. All’interno di ogni fascia di reddito, chi si assume rischi molto alti registra performance inferiori a chi non se ne assume.
  3. Gli investitori tendono a vendere gli investimenti vincenti e a tenere quelli in perdita.
  4. Il volume di trading in Taiwan è calato di circa il 25% quando, nell’aprile del 2002, è stata introdotta una lotteria.
  5. Durante i periodi dove lotteria gode di un jackpot particolarmente alto, il volume di trading individuale diminuisce.
  6. Gli investitori hanno più probabilità di riacquistare un’azione che hanno venduta in precedenza a scopo di far profitto rispetto a un’azione venduta per una perdita.
  7. Un aumento nella frequenza di ricerca di uno specifico strumento prevede rendimenti più alti nelle due settimane seguenti.
7 miti da sfatare sui ricchi
  1. Gli investitori individuali tradano più attivamente quando le loro trade più recenti hanno avuto successo.
  2. I trader non si fanno una cultura sul trading. “Fare trading per imparare” non viene considerato più razionale o redditizio
  3. Il day trader medio perde denaro rispetto a un margine sostanzioso dopo aver aggiustato le sue operazioni ai costi di transazione.
  4. In Taiwan le perdite degli investitori individuale ammontano a circa il 2% del Pil.
  5. Gli investitori sopravvalutano i titoli azionari nel settore in cui sono impiegati.
  6. I trader con un alto quoziente intellettivo tendono a investire in fondi comuni e azioni. In questo modo godono degli effetti della diversificazione.
Investimenti, le 7 regole di John Bogle
Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti