6 società nel settore energetico che hanno beneficiato dell’accordo tra USA e Arabia Saudita
AP Photo/Evan Vucci
Pagina principale Finanze, Petrolio, Mercato USA, USA, Donald Trump

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un accordo con l’Arabia Saudita per oltre cento miliardi di dollari in investimenti. Dopo la notizia gli investitori hanno cominciato a chiedersi quali saranno le società che ne trarranno i maggiori benefici e se eventualmente queste rappresentano delle opportunità interessanti. Risponde l’analista e giornalista Nigam Arora.

Weatherford

Weatherford (NYSE: Weatherford International [WFT]) ha firmato un memorandum d’intesa del valore di 2 miliardi di dollari per dei servizi di localizzazione di campi petroliferi in Arabia Saudita. La localizzazione è molto importante per il governo saudita e in futuro questo accordo potrebbe anche essere espanso.

Weatherford è un titolo ad alto rischio e alto rendimento, ideale per investitori aggressivi. Se il petrolio sale nel range 65 $ - 70 $, il titolo di Weatherford ha il potenziale per triplicare il suo valore nel corso dei prossimi tre anni.

Exxon Mobil

Exxon Mobil (NYSE: Exxon Mobil Corporation [XOM]) ha firmato un accordo per eseguire uno studio su un potenziale progetto petrolchimico per produrre etilene. Questo potrebbe rivelarsi un progetto molto grande. Ma considerate dimensioni le già immense dimensioni di Exxon, questa singola ragione non è sufficiente a comprarne le azioni.

General Electric

General Electric (NYSE: General Electric Company [GE]) ha firmato un ordine per 15 miliardi di dollari. La chiave dell’accordo è che GE aiuterà l’Arabia Saudita a generare energia in modo più efficiente.

Pur trattandosi di una grossa somma, questa intesa da sola non rappresenta una motivazione sufficiente a investire in GE.

Nabors Industries

Nabors Industries (NYSE: Nabors Industries [NBR]) lavorerà su delle piattaforme di estrazione del petrolio come parte di un investimenti di 7 miliardi di dollari nel corso di 10 anni. Al momento circa il 24,1% delle sue azioni sono vendute sono vendute allo scoperto, il che significa che molti investitori stanno scommettendo contro questo titolo. Ci sono tutti i presupposti per una ricopertura dello scoperto, ovvero una situazione nella quale i venditori allo scoperto sono obbligati a comprare le azioni. In questo caso, Rowan potrebbe rivelarsi un investimento interessante, quantomeno nel breve termine.

Rowan Cos.

Rowan (NYSE: Rowan Companies [RDC]) lavorerà su delle piattaforme di estrazione del petrolio come parte di un investimenti di 7 miliardi di dollari nel corso di 10 anni. Circa il 24,1% delle azioni sono vendute sono vendute allo scoperto, il che significa che molti investitori stanno scommettendo contro questo titolo. Ci sono tutti i presupposti per una ricopertura dello scoperto, ovvero una situazione nella quale i venditori allo scoperto sono obbligati a comprare le azioni. In questo caso, Rowan potrebbe rivelarsi un investimento interessante, quantomeno nel breve termine.

National Oilwell Varco

National Oilwell Varco (NYSE: National Oilwell Varco [NOV]) riceverà 6 miliardi di dollari di investimenti nel corso di 10 anni e The Aurora Report lo classifica come “buy” potenziale per il futuro.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti