E se Facebook avesse raggiunto il suo picco?
AP Photo/Jeff Chiu, File
Pagina principale Finanze, Facebook, Mercato USA

Facebook ha registrato una crescita impressionante nel quarto trimestre, ma quella stessa crescita potrebbe rendere sempre più difficile supportarne la valutazione.

Dalle parti di Facebook (NASDAQ: Facebook [FB]) è giunto il momento di concentrarsi sulla qualità invece che sulla quantità.

Mercoledì il social network ha annunciato ricavi e utili per il quarto trimestre di gran lunga superiori alle aspettative degli analisti, ma la natura della sua crescita potrebbe rendere presto difficile supportarne la valutazione ormai arrivata alle stelle

La base dei suoi utenti attivi mensili è cresciuta del 17% su base annua a 1,86 miliardi, una crescita del 15% rispetto al terzo trimestre. Si tratta certamente di un traguardo notevole, ma la crescita nei ricavi medi per utenti è rallentata al 29%, rispetto al trimestre precedente, in cui era al 35%.

Molti dei suoi nuovi utenti provengono da paesi in via di sviluppo che non spendono molto in advertising. In effetti la crescita dei ricavi è rallentata anche in mercati affamati di inserzioni pubblicitarie come Stati Uniti e il Canada, dove Facebook ha avuto un ricavo medio per utente di 20 dollari nel trimestre.

Il trend spiega come mai per la società, le cui azioni riportano ancora un valore 32 volte gli utili previsti per il 2017, la prossima frontiera è il settore video.

A novembre Facebook ha detto che la crescita derivata dagli ad sarebbe rallentata “significativamente” dopo metà 2017, con il diminuire della sua capacità di aggiungere altre inserzioni pubblicitarie nei feed degli utenti. E ha aggiunto inoltre che le spese sarebbero aumentate quest’anno. La società domina già il mercato digitale delle inserzioni pubblicitarie, insieme a Google (NASDAQ: Alphabet Class A [GOOGL]).

Per portare la sua crescita al livello successivo, la creatura di Zuckerberg deve sottrarre fette di mercato alla televisione.

Facebook ha pubblicizzato le sue capacità di live streaming e sta testando un nuovo formato di pubblicità video che inserirebbe inserzioni a metà di video live. La società sta anche sviluppando un’app basata sui video per set-top box e sta discutendo la licenza di show televisivi.

Ma in questo Facebook affronta una concorrenza spietata sul fronte dei contenuti sia da parte della tv tradizionale che delle piattaforme di streaming più famose.

Il nuovo test per Facebook sarà acquisire nuovi utenti.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti