telegramyoutube
Alphabet contro Apple
Pagina principale Finanze, Google, Apple , Trading

Qui ci sono tre aspetti importanti che vi aiuteranno a scegliere in quale dei due titoli investire.

Torniamo indietro al settembre 1998. Steve Jobs aveva appena ricongiunto l'azienda che aveva fondato due decenni prima: Apple. Larry Page e Sergey Brin hanno fondato una società che pensavano potesse aiutare ad organizzare le informazioni del mondo: Google, che più tardi è diventata Alphabet.

La prima società valeva poco più di 5 miliardi di $, mentre la seconda non valeva praticamente nulla. Dopo soli vent'anni queste due sono senza dubbio le società più potenti che il mondo abbia mai conosciuto, con una capitalizzazione di mercato combinata di quasi 1,2mila miliardi di dollari!

Ma quale dei due titoli è l'acquisto migliore ai prezzi di oggi?

Non c'è una risposta definitiva a questa domanda. Tuttavia, ci sono molti modi diversi di approccio che vi aiuteranno a scegliere uno di questi due titani. Qui ci sono i tre aspetti che ritengo siano i più importanti.

1. La forza finanziaria

Il troppo denaro è un bel problema da avere. Nel lungo periodo, essere in possesso di una società che ha questo tipo "problema" di denaro è una cosa molto desiderabile. Questo perché quando i tempi difficili hanno colpito - e colpiranno - le aziende che hanno contanti, queste hanno a disposizione diverse opzioni per reagire. Possono spendere di più dei loro avversari a corto di liquidi, riacquistare le proprie azioni, o anche fare acquisizioni.

Le aziende che sono in pesante debito, invece, si trovano nella situazione contraria: lottano solo per sopravvivere, cercano di vendere le proprie opzioni, o addirittura soccombono al fallimento.

Ecco Apple e Alphabet in termini di forza finanziaria.

Sarebbe molto difficile trovare due aziende che abbiano dei bilanci più solidi. Mentre è chiaro che i numeri di Apple siano superiori a quelli di Alphabet - anche in considerazione del fatto che Apple è valutata all'11% più di Alphabet - il punto di questo obiettivo è quello di vedere se una società che abbia sostanzialmente una maggiore flessibilità grazie alla sua cassa o ad altro.

Arriviamo al punto che queste due società sono essenzialmente in una situazione di parità.

Vincitore: Pareggio

2. Vantaggi competitivi sostenibili

Dei diversi fattori, questo è forse il più importante. Comunemente indicato come un "fossato" nei circoli di investimento, i vantaggi competitivi sostenibili di un'azienda sono spesso la salsa speciale che la fanno distinguere dai concorrenti.

Qualcuno potrebbe essere sorpreso dal sentire che penso che Alphabet abbia un fossato molto più profondo e sicuro di Apple. Il fossato di Apple è infatti duplice.

  1. Innanzitutto, ha un marchio molto potente, ancora di più all'estero. Questo permette all'azienda di far pagare di più per i suoi prodotti rispetto ai concorrenti.
  2. In secondo luogo, l'azienda ha costruito intorno a sé un ecosistema che mantiene gli utenti agganciati nel sistema. Ad esempio, se il vostro iPhone è sincronizzato con Mac, iPad e Apple TV, sarete molto restii a voler passare ad un altro telefono.

Ma il principale punto debole adesso è che l'azienda ha sempre usato "la prossima grande cosa" per guidare le vendite. L'iPhone è stato senza dubbio uno dei più grandi successi di consumo di sempre, ma è passato ormai molto tempo da quando Apple ha rilasciato un prodotto che si avvicinasse a toccare la popolarità dell'iPhone, e la concorrenza è sempre pronta ad allungare gli artigli sulle quote di mercato.

Alphabet, d'altra parte, ha quel tipo di fossato che il famoso investitore Charlie Munger ha detto una volta che potrebbe essere “il fossato più ampio che avesse mai visto”. Questo perché Google ha una quota di mercato di ricerca dominante a livello globale. Ma la ricerca è solo uno dei sette prodotti di Alphabet, che ha più di 1 miliardo di utenti. Gli altri suoi prodotti sono Android, Chrome, Maps, Google Play Store, Gmail e YouTube.

Pensate al fossato di Alphabet in questo modo: con ogni utente aggiuntivo che entra nell' ecosistema di Google, la società raccoglie grandi quantità di dati, ognuno dei quali può essere utilizzato per offrire una pubblicità più mirata in qualsiasi parte del mondo.

Alla fine, questi annunci sono quello che pagano le bollette di Alphabet, e con l'eccezione di Facebook, non c'è una società (o uno stato) sulla terra che possa avvicinarsi al tesoro di dati in possesso di Alphabet.

Vincitore: Alphabet

3. Valutazione

Infine, abbiamo fatto la nostra valutazione. Infine, abbiamo fatto la nostra valutazione. Questa non è una scienza esatta, ma qui ci sono quattro parametri che mi piace verificare al momento di valutare le azioni.

Mentre Alphabet sembra essere un po' al di sotto del suo potenziale di crescita (rapporto PEG), Apple è migliore su ogni altra metrica. E' difficile trovare una società di successo come Apple in Borsa così a buon mercato. E il fatto che si ottiene un dividendo del 2% - che è sicuro e ha spazio per la crescita - è la ciliegina sulla torta che rende Apple il vincitore di questo round.

Vincitore: Apple

Ultima chiamata: pareggio

Entrambe le società sono solide. Apple è il titolo più conveniente; Alphabet ha un fossato più forte. Se ci dovesse essere lo spareggio, io mi schiererei sicuramente con Alphabet per un semplice motivo: la società rappresenta il 13% degli oggetti presenti nella mia famiglia, mentre Apple poco meno del 4%.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Siamo felici di averti con noi!
Buone notizie: adesso abbiamo quotazioni di mercato gratuite. Clicca sul tasto per iniziare a usarle adesso!
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti
Chiudere
Unisciti ad Insider.pro senza pubblicità e aiutaci istallando il nostro plugin per Google Chrome
Istallare