La mainnet di EOS si avvicina all’attivazione
Pagina principale Riassunto, Criptovalute, Ethereum, Altcoin, Mining, Blockchain
Hot topic
15 Giugno
994 994

Le notizie più importanti del giorno

La mainnet di EOS si avvicina all’attivazione

Secondo il blog dell’EOS Mainnet Launch Group, il numero di token stanziati durante la votazione per determinare i 21 nodi di mining del network ha raggiunto i due terzi della soglia per l’attivazione. Tecnicamente la mainnet della quinta criptovaluta più capitalizzata è stata lanciata il 10 giugno, ma non sarà operativa fino a quando il 15% del miliardo totale di token EOS (EOS/USD) non parteciperà alla votazione. La maggior parte degli utenti, tuttavia, ha evitato di stanziare i propri token perché teme che la piattaforma non sia ancora abbastanza sicura per ospitare delle transazioni.

Per gli alti funzionari della SEC Ether non è una security

Durante un vertice in materia di criptovalute, il direttore di finanza aziendale della SEC William Hinman ha dichiarato che l’ETH non è una security, almeno “per come è strutturato attualmente”. In precedenza la SEC aveva affermato che, sebbene considerasse la maggior parte dei token offerti nelle ICO come security, il Bitcoin fosse una vera e propria valuta e che non sarebbe stato regolamentato. Tuttavia, anche se Ether è stato emesso durante un crowdsale in stile ICO, la rete è diventata talmente decentralizzata da non potere essere collegata ad alcuna società o gruppo, ha spiegato Hinman.

Tom Lee: “Il BTC risente dei futures”

Thomas Lee spiega lo stallo del mercato delle criptovalute con la scadenza dei future BTC. Il direttore delle ricerche della Fundstrat ritiene che il recente calo del prezzo del bitcoin, che ha avuto ripercussioni sull’intero mercato, sia riconducibile alla scadenza dei contratti futures. “Il bitcoin registra un radicale cambiamento dei prezzi che si può collegare alla scadenza dei futures del CBOE… abbiamo raccolto diversi dati e questa teoria sembra essere plausibile”, ha dichiarato Lee.

Secondo Lee, solitamente il bitcoin crolla del 18% dieci giorni prima della scadenza dei future, con i prezzi che generalmente recuperano sei giorni dopo – ciò starebbe accadendo per la sesta volta da quando il CBOE ha lanciato i suoi contratti future nel dicembre 2017.

Una società israeliana chiede l’autorizzazione per pagare gli stipendi in Bitcoin

Il social network israeliano Spot.IM sta trattando con le autorità fiscali del paese per ottenere l’autorizzazione a pagare i suoi dipendenti utilizzando il bitcoin come mezzo di transazione. La società intende aprire un conto presso un exchange di criptovalute, cosa che consentirebbe di convertire gli stipendi mensili in bitcoin e di inviarli al conto digitale di ciascun dipendente. Sorprendentemente, le autorità di regolamentazione sembrano appoggiare l’idea, sebbene resti aperta la questione relativa al trovare il modo adeguato per calcolare i tassi di cambio.

McAfee: “La diffusione dei malware di mining è salita del 600% nel primo trimestre 2018”

McAfee, società leader nei per la sicurezza informatica, ha pubblicato uno studio dal nome “Blockchain Threat Report”, che passa al microscopio tutti gli attacchi e analizza al dettaglio le minacce come attacchi di phishing, malware, furto di portafogli e via dicendo. McAfee sottolinea che nel primo trimestre del 2018 i malware connessi al mining di criptovalute sono arrivati a 3 milioni rispetto; l’anno scorso erano quasi 500.000.

McAfee ha compilato anche una sezione sui principali attacchi e furti di criptovalute subiti nel corso degli anni dagli exchange, spiegando in dettaglio le ragioni e i metodi utilizzati dagli hacker. “Il livello di fiducia degli utenti nella sicurezza degli exchange sta diminuendo a causa delle difficoltà incontrate dall’industria nel trovare un equilibrio tra crescita e sicurezza”, afferma il report.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 283 miliardi di dollari.

  • Nelle ultime 24 ore il bitcoin (Bitcoin) guadagna l’1,04% a 6602 $.
  • Ethereum (ETH/USD) guadagna il 2,22% a 499 $.
  • Ripple (XRP/USD) segna -0,49% a 0,55 $.
  • Bitcoin Cash (Bitcoin.Cash) segna -0,82% a 865 $.
  • EOS (EOS/USD) guadagna il 4,87% a 10,93 $.

Criptovaluta con la migliore performance nella top 100: Fusion (+14,95%)

ICO in corso

Le prossime ICO

  • 15 giugno: NOIZ
  • 18 agosto: Datareum
  • 1 ottobre: Base Check
  • 31 dicembre: Hussy

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti