Class action contro Google, Twitter e Facebook per i divieti alle pubblicità di criptovalute
Pagina principale Riassunto, Russia, Cina, Google, Mercato USA, Facebook, Unione Europea, Criptovalute, Twitter, ICO, Blockchain
Hot topic
28 Marzo
1365 1k

Le notizie più importanti del giorno

Class action contro Google, Twitter e Facebook per i divieti alle pubblicità di criptovalute

Un’organizzazione che racchiude le associazioni appartenenti al mondo delle criptovalute e della blockchain in Russia, Corea del Sud e Cina intenterà una class action contro i tre colossi del web che di recente hanno vietato la pubblicità di criptovalute e Ico sulle loro piattaforme. La causa sarà depositata a maggio nella giurisdizione degli Stati Uniti per conto della Eurasian Blockchain Association.

Google e Facebook bannano le pubblicità relative alle criptovalute

Mercato azionario: continua la crisi dei titoli tech

Ieri Facebook ha chiuso la sessione cedendo il 4,90%, per un calo di circa il 20% nelle ultime due settimane, pari a una perdita superiore agli 80 miliardi di dollari. In ribasso anche Twitter e Google, che segnano rispettivamente -12,03 e -4,47% sulle 24 ore. Il Nasdaq ha chiuso a -2,93%.

L’Ue rafforza le norme sui derivati delle criptovalute

Ieri l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) ha inasprito i requisiti per i contratti per differenza (CFD) legati alle criptovalute, il tipo più comune di derivati a essere utilizzato dagli investitori per acquisire esposizione a un asset digitale senza possederne effettivamente uno. L’ESMA ha deciso di adeguare temporaneamente il limite di leva finanziaria per i prodotti legati alle criptovalute a 2:1. La nuova norma avrà effetto a partire da oggi. Ciò significa che gli investitori devono avere fondi sufficienti per coprire almeno la metà del valore totale di un CFD. Inizialmente il limite di leva era stato fissato a 5:1.

Upbit svilupperà il primo indice delle criptovalute per il mercato coreano

Upbit, il quarto exchange al mondo per volume di scambi, ha annunciato la creazione del primo indice di valute digitali in Corea del Sud. L’indice, denominato UBCI (Upbit Crypto Index), ha lo scopo di aiutare gli investitori a comprendere meglio i mercati e le tendenze delle criptovalute. Secondo Business Korea, l’indice misurerà le condizioni di mercato utilizzando le proprie quotazioni “standard”.

Coingate e Prestashop formano una partnership

Coingate, società lituana dietro a una rete blockchain di pagamenti in criptovalute, e PrestaShop, piattaforma parigina di e-commerce, hanno annunciato una collaborazione. Con l’integrazione di questi due servizi le due aziende contano di raggiungere un mercato di almeno 80.000 venditori europei.

La Banca centrale della Cina lancia un registro blockchain per combattere la burocrazia

Secondo il sito web del progetto (disponibile solo in cinese), la Blockchain Registry Open Platform (BROP) è stata sviluppata dal Zhongchao Blockchain Research Institute, una filiale della PBOC, rendendo così quella cinese la prima banca centrale al mondo a implementare la tecnologia del registro distribuito a livello statale.

Le prossime ICO

  • 1 aprile: Dbrain
  • 2 aprile: Calftoken
  • 15 aprile: OneToTwo
  • 16 aprile ALTAIR VR Encyclopedia

Per un elenco completo delle ICO in corso e di quelle future, clicca qui.

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti