Il governo approva il decreto per il salvataggio delle banche venete
Pagina principale Riassunto, Italia
Tema caldo
26 Giugno
2123 2k

Le notizie più importanti del giorno selezionate dalla redazione di Insider.pro

Il governo approva il decreto per il salvataggio delle banche venete

Il Consiglio di ministri ha varato il decreto d’urgenza con cui ha impegnato fino a 17 miliardi di euro per il salvataggio di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza. Nel corso di una conferenza stampa il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan ha dichiarato: “Lo Stato mette a disposizione risorse per Banca Intesa Sanpaolo (XETRA: Intesa Sanpaolo [ISP]) per 4,785 milioni relativi a operazioni necessarie per mantenere la capitalizzazione e il rafforzamento patrimoniale di Banca Intesa a fronte dell’acquisizione delle due banche”. Altri 6,3 miliardi e 4 miliardi saranno messi a disposizione rispettivamente per la copertura del rischio in caso di retrocessione dei crediti attualmente in bonis e come “garanzia per crediti attualmente in bonis ma ad alto rischio”. L’esborso effettivo non avrà un impatto sul debito pubblico, aggiunge il ministro.

Il premier Paolo Gentiloni ha dichiarato in merito al decreto che “il gruppo Intesa San Paolo, che acquisisce le banche venete, è un asset tra quelli di maggior valore”.

Borsa, Milano in rialzo dopo la liquidazione delle banche venete

Piazza Affari reagisce positivamente (1,46% a 21.138,51 alle 11:37) all’acquisto di Veneto Banca e Popolare di Vicenza al prezzo simbolico di un euro da parte di Intesa Sanpaolo, che segna +3,98%. Bene i titoli bancari: Banco Bpm (+3,64%), Bper (+3,19%), Unicredit (+3,3%), Mediobanca (+3,15) e Ubi (+3,35%).

Elezioni amministrative, avanza il centrodestra

Nella seconda tornata elettorale delle amministrative sono stati chiamati al voto 25 capoluoghi (4 di Regione e 21 di Provincia): la vittoria è andata al centrodestra in 16 capoluoghi (prima erano 7), mentre il centrosinistra ha vinto in 6 di questi (a fronte di 11 capoluoghi persi). Confermati i sindaci di Parma (Federico Pizzarotti, ex Movimento 5 Stelle) e Palermo (Leoluca Orlando), entrambi a capo di liste civiche. Trapani dovrà tornare alle urne. L’affluenza scende al 46%.

Ue e Messico discutono alcuni accordi commerciali

Le due parti si incontreranno in Messico per finalizzare un’intesa firmata nel 2000. A seguito dei frequenti attacchi di Donald Trump contro la NAFTA, il commissario europeo per il commercio Cecilia Malmström ha detto: “Vogliamo mandare un segnale chiaro al mondo circa l’importanza del rafforzamento, e non dell’indebolimento, delle regole che governano il commercio internazionale”.

Bancarotta da 10 miliardi di euro per Takata

La società di componenti auto ha portato in tribunale i libri contabili e molti dei suoi asset saranno acquistati da Key Safety Systems, società di Detroit, per 1,6 miliardi di dollari. Takata sta ancora tentando di richiamare decine di milioni di airbag difettosi, utilizzati da 19 case automobilistiche.

Il Qatar rifiuta le 13 condizioni dei quattro paesi arabi

Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti e Bahrain hanno chiesto al Qatar di chiudere il canale di notizie Al Jazeera, tagliare i legami diplomatici con l’Iran e chiudere una base militare turca. Il ministro degli esteri del Qatar ha risposto che tali richieste non sono “misurate e realistiche”.

Calendario economico

  • 14:30 (USD) Principali ordinativi di beni durevoli (Mensile) (Mag)
  • 19:30 (EUR) Discorso del Presidente della BCE Draghi

A cura di Corrado Nizza

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti