La rivoluzione digitale: come la Blockchain può finire il lavoro iniziato da Internet
Pagina principale Analisi, Criptovalute, Blockchain
Hot topic
9 Ottobre
2840 2k

La tecnologia Blockchain può avere un ruolo cruciale nel cambiare il mercato del lavoro.

Spesso le persone commettono l’errore di pensare che la Rivoluzione industriale (il catalizzatore della modernità e la forza motrice della geopolitica fino ad oggi) sia stato un fenomeno che ha avuto luogo tutto in una volta, nel vuoto, in tutto il mondo. In realtà, ci sono voluti decenni perché invenzioni come la macchina a vapore e la sgranatrice di cotone si diffondessero, migliorassero le loro funzionalità e avessero un impatto decisivo nelle vite delle persone comuni di tutto il mondo.

La macchina a vapore è soltanto un esempio. Sebbene ne esistessero versioni rudimentali sin dall’inizio del 1700, la tecnologia contribuì alla conquista del mondo da parte delle isole britanniche soltanto un secolo dopo.

Andando avanti di altri due secoli, ecco che l’ondata di digitalizzazione, iniziata alla fine del XX secolo e che stiamo ancora vivendo, è stata equiparata da molti studiosi a una specie di “Rivoluzione industriale 2.0”.

E mentre il mondo creato da quella prima rivoluzione sembra pronto a lanciarsi in un’altra era futura, facendo aumentare l’occupazione in campo tecnologico, l’economia comune e le piattaforme online indicano la direzione da seguire. Ciò che li unisce tutti è internet.

La rivoluzione digitale

La prima ondata di innovazioni occupazionali legate ad internet ha portato siti come Monster e Indeed, per candidature online e lavoro da remoto. La seconda ondata, in cui ci troviamo adesso, è costituita da luoghi di lavoro digitali come Slack e attività lavorative basate sulle app.

Uber, Fiverr, Upwork e altri offrono delle svolte in merito al modo in cui le persone possono fare soldi nel loro tempo libero grazie alle loro capacità. L’economia del lavoro online è ancora piena di imperfezioni per le persone comuni in cerca di lavoro. Provate a cercare Uber su Google!

Fortunatamente, questa rivoluzione digitale non è affatto conclusa. Stiamo ancora cercando di migliorare. Così come ci sono voluti parecchi anni per perfezionare le invenzioni dell’era industriale, il mercato del lavoro online si trova ora ad essere il candidato ideale per un miglioramento finale: la Blockchain. Facendo il passo successivo e adottando la tecnologia della Blockchain, si potrebbe tenere fede alla promessa del lavoro orizzontale, decentralizzato, libero, aperto ed equo che era stato garantito dalla Rivoluzione industriale secoli fa.

Blockchain dalla A alla Z

Portali di lavoro su internet

Adesso, nello spazio della Blockchain, ci sono numerose innovazioni per i portali di lavoro che, sebbene ancora ai loro inizi, sostengono di poterci condurre verso la “Rivoluzione industriale 2.0”. Due piattaforme ne danno l’esempio.

Ethlance è un portale di lavoro costruito sulla rete di Ethereum, che è poco sfruttata al di fuori del campo di azione molto limitato dei fanatici delle valute digitali. Sebbene sia stato uno dei pionieri, potrebbe essersi inserito nella mischia prima di raggiungere una massa critica.

Chronobank, un’alternativa, mira ad essere un portale di assunzione e a porre fine ai dipartimenti delle risorse umane sparsi per il mondo minando lo status quo. Chronobank, per adesso, si concentra principalmente su professioni per il campo edilizio, quindi potrebbe non fornire le soluzioni per tutti.

Una piattaforma che mira agli studenti

Uno sviluppo recente e degno di nota nello spazio è la startup bitJob, con sede a Israele. Destinata specificamente agli studenti, bitJob ha identificato il segmento della popolazione ideale pronto a sperimentare con la nuova tecnologia, uno con un set di abilità perfetto per l’era di internet e pronto ad accettare lavori part-time o online mentre si dedica alla sua istruzione.

Con un ecosistema completo costruito sul suo Token STU (per il quale la vendita di token è attualmente in corso), bitJob è un’impresa globale, che livella il campo di gioco degli studenti di tutto il mondo così che guadagnino un valore equo dai loro talenti in maniera rapida e diretta. Inoltre, l’ecosistema comprenderebbe mercati con sconti STU in attrezzatura per la scuola e viaggi per gli utenti e, cosa forse più importante, bitJob offre la funzionalità di PayPal, che può trasformare le valute digitali degli studenti in denaro contante, giusto in tempo per il weekend.

Tra cent’anni, quando scriveranno articoli sulla “Rivoluzione digitale”, è probabile che la Blockchain verrà ricordata come l’ultimo pezzo del puzzle verso un’era pienamente digitale. Con ogni nuovo progetto che sviluppa le idee delle generazioni precedenti, ci avviciniamo a un mondo in cui un lavoro giusto viene ripagato equamente in tutto il mondo.

Leggi anche:

Хотите узнать больше о гражданстве за инвестиции? Оставьте свой адрес, и мы пришлем вам подробный гайд

Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti