telegramyoutube

In questo capitolo guarderemo ad alcuni dei benefici e rischi associati al mercato forex. Parleremo anche di come differisce dal mercato azionario in modo da capire meglio come funziona.

Il buono e il cattivo

Abbiamo già detto che i fattori come la dimensione, la volatilità e la struttura globale del mercato di valuta estera contribuiscono tutti al suo rapido successo. Grazie alla natura di alta liquidità di questo mercato, gli investitori sono capaci di piazzare transazioni estremamente grandi senza avere alcun effetto su determinati tassi di scambio. Queste grandi transazioni vengono rese disponibili ai trader del forex grazie ai bassi requisiti di margine usati dalla maggior parte dei broker del settore. Per esempio, è possibile che un trader controlli una posizione di 100 mila dollari anticipando solamente 1000 dollari e chiedendo in prestito il resto al suo broker di forex. Quest’ammontare di leva finanziaria agisce come spada a doppio taglio, perché gli investitori possono ottenere grossi guadagni quando i tassi hanno un piccolo cambio favorevole, ma possono anche correre il rischio di una perdita enorme se i tassi si muovono in senso inverso. Malgrado gli alti rischi del mercato valutario, l’ammontare di leva finanziaria disponibile nel mercato forex lo rende attraente a molti speculatori.

Il mercato valutario è anche l’unico mercato veramente aperto 24 ore al giorno e con una discreta liquidità per tutto il giorno. Per i trader che hanno un lavoro durante il giorno, o sono molto impegnati, questo è il mercato ottimale dove effettuare le loro transazioni. Come puoi vedere nel diagramma sottostante, i maggiori centri di scambio sono sparsi in molti fusi orari diversi, eliminando il bisogno di aspettare l’apertura o la chiusura di un determinato mercato.

Quando il mercato statunitense chiude, altri mercati in oriente sono aperti, per cui è possibile effettuare le transazioni a ogni ora del giorno.

Anche se il mercato forex può sembrare più eccitante all’investitore, i rischi sono più alti rispetto al mercato azionario. L’enorme leva finanziaria del mercato forex fa si che enormi guadagni possano velocemente trasformarsi in perdite rovinose e possano spazzar via la maggior parte del tuo conto in pochi minuti. È importante che tutti i nuovi trader lo capiscano, perché nel mercato forex, a causa dell’enorme ammontare di denaro coinvolto e del numero di giocatori, i trader reagiscono velocemente alle informazioni rilasciate sul mercato che possono portare a movimenti bruschi del prezzo della coppia di valute.

Anche se le valute non tendono a muoversi così bruscamente come i titoli, su una base percentuale (dove le azioni di una società possono perdere una larga porzione del proprio valore in pochi minuti dopo un annuncio negativo) è la leva finanziaria del mercato spot che crea la volatilità. Per esempio se usi una leva 100:1 su 1000 dollari investiti, controlli 100 mila dollari di capitale. Se metti 100 mila dollari in una valuta e il prezzo della valuta si muove dell’1% a tuo sfavore, il valore del capitale scenderà a 99 mila dollari: una perdita di 1000 dollari, o di tutto il tuo capitale investito, rappresentante un 100% di perdita. Nel mercato di titoli, la maggior parte dei trader non usano una leva finanziaria, quindi una perdita dell’1% sul valore di un’azione su 1000 dollari di investimento, significherebbe solo una perdita di 10 dollari. Per cui è importante tenere conto dei rischi del mercato forex prima di tuffarcisi a capofitto.

Differenze tra Forex e Titoli

Una grande differenza tra il mercato forex e quello dei titoli è il numero degli strumenti trattati: il mercato forex ne ha molto meno rispetto alle migliaia che si trovano nel mercato di titoli. La maggioranza dei trader di forex focalizza i propri sforzi su sette coppie di valute: le quattro principali, che sono EUR/USD(euro / dollaro statunitense), USD/JPY (dollaro statunitense / yen giapponese), GBP/USD (sterlina britannica / dollaro statunitense), USD/CHF (dollaro statunitense / franco svizzero) e le tre coppie di titoli USD/CAD (dollaro statunitense / dollaro canadese), AUD/USD (dollaro australiano / dollaro statunitense), NZD/USD (dollaro neozelandese / dollaro statunitense). Tutte le coppie sono semplicemente combinazioni diverse delle stesse valute, altrimenti conosciute come valute incrociate. Questo rende il trading in valute più facile da seguire perché piuttosto che dover scegliere selettivamente tra 10000 azioni per trovare il valore migliore, tutto quello che i trader di FX devono fare è “restare al passo” con le notizie economiche e politiche di otto nazioni.

Il mercato di titoli spesso può entrare in un periodo di calma, con un ridimensionamento dei volumi e dell’attività. Di conseguenza può essere difficile aprire e chiudere le posizioni quando si vuole. Inoltre, in un mercato in declino, è solo grazie a estrema ingegnosità che un investitore può ottenere dei guadagni. È difficile vendere allo scoperto nel mercato titoli statunitense a causa delle severe regole e regolamenti del processo. D’altro canto, il forex offre l’opportunità di guadagnare sia nel mercato in rialzo che in quello in declino perché con ogni transazione si compra e si vende simultaneamente, e la vendita allo scoperto è quindi intrinseca a ogni transazione. Inoltre, siccome il mercato forex è così liquido, ai trader non viene richiesto di aspettare un miglioramento prima di poter entrare in una posizione short, come accade invece nel mercato di titoli.

A causa dell’estrema liquidità del mercato forex, i margini sono bassi e la leva è alta. Non è assolutamente possibile trovare margini così bassi nel mercato dei titoli; la maggior parte dei trader di margini nei mercati di titoli hanno bisogno di almeno il 50% del valore dell’investimento disponibile come margine, mentre i trader di forex hanno bisogno solo dell’1%. Inoltre, le commissioni nel mercato di titoli sono molto più alte di quelle del mercato forex. Storicamente, i broker chiedono un pagamento di commissione oltre allo spread, più i costi che si devono pagare all’exchange. I broker del mercato spot forex prendono solo lo spread come compenso per la transazione.

Adesso dovresti quindi avere le basi per capire cos’è e come funziona il mercato forex. Nel prossimo capitolo, esamineremo l’evoluzione del sistema corrente dello scambio di valuta.

Leggi anche:
Perfavore descrivi l'errore
Chiudere
Siamo felici di averti con noi!
Buone notizie: adesso abbiamo quotazioni di mercato gratuite. Clicca sul tasto per iniziare a usarle adesso!
Chiudere
Grazie per la tua registrazione
Diventa nostro fan su Facebook così da continuare a creare contenuti interessanti gratuiti
Chiudere
Unisciti ad Insider.pro senza pubblicità e aiutaci istallando il nostro plugin per Google Chrome
Istallare